flavio insinna

Flavio Insinna a partire dal 28 giugno alle ore 14 torna il “Il Pranzo è Servito”

Il mitico quiz lanciato da Corrado Mantoni tornerà sui piccoli schermi condotto da Flavio Insinna a partire dal 28 giugno alle ore 14 a quasi trent’anni dall’ultima volta: il quiz andò in onda per 10 anni su Canale 5 (dal 1982 al 1992) e per una stagione su Rete 4 (dal 1992 al 1993). Ci saranno alcune novità. Ad esempio il maggiordomo Vittorio Marsiglia dell’edizione originale sarà sostituito da due professoresse de “L’Eredità”. La programmazione de “Il Pranzo è Servito” andrà avanti su RaiUno fino al mese di settembre.

ERA IL SOGNO DI FAZIO E pensare che già da qualche mese a candidarsi per la nuova edizione del quiz di Corrado era stato Fabio Fazio: «Dico sempre che mi piacerebbe rifare “Il pranzo è servito”. – aveva dichiarato a “Tv Sorrisi e Canzoni” – Sto pensando seriamente a un programma disordinato sulla storia della televisione, ma mi piacerebbe anche fare un programma di libri, un altro sulle ristrutturazioni delle case, uno sull’alpinismo, uno sulla storia dell’arte e mille altri. Tutto ciò dura sino alle 18. Dopo quell’ora mi persuado, invece, che dovrei smettere definitivamente di fare televisione. E questo succede ormai tutti i giorni».

LA FIDANZATA Flavio ha conosciuto Adriana Riccio quando lei fu concorrente di “Affari Tuoi” nel 2016 e da allora i due non si sono più lasciati. Adriana è una campionessa di boxe e taekwondo, discipline che insegna. È anche ambasciatrice di “Amiche per la pelle”, che si prefigge di aiutare le donne nella prevenzione del tumore al seno. In passato il conduttore de “L’Eredità” è stato legato all’autrice televisiva Mariagrazia Dragani. I due dovevano addirittura sposarsi ma poi misteriosamente le nozze sono state annullate.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *