Flora Canto adesso è la regina dei fornelli in Tv

La sua passione per la cucina è cosa nota. Del resto basta sbirciare il profilo Instagram di Flora Canto per farsi venire l’acquolina in bocca: tra le foto di famiglia e di lavoro sbucano quelle di piatti invitanti, come le pasta con le lenticchie, la torta al cioccolato o i tagliolini con zucchine, porri e pepe.

«Mi piace molto sia preparare che mangiare», dice con il sorriso sulle labbra. Di motivi per essere felice ne ha più di uno. Niccolò, il suo secondogenito, nascerà a fine luglio e Flora, con il pancione di otto mesi, dal 5 giugno per sette settimane, è al timone di nuovo programma su Raidue, Fatto da mamma, in onda ogni sabato alla 12. «Non mi elevo a chef, non ne ho le competenze», dice, «Preparo ricette semplici, per tutta la famiglia».

Accanto a lei, in ogni puntata, una mamma vip, che, oltre a raccontare aneddoti della propria vita privata e professionale, preparerà il piatto preferiti dai suoi figli. Il tutto condito con l’ironia di cui la Canto è maestra.

Mi ha piacevolmente sorpreso Maria Grazia Cucinotta», anticipa Flora. «Da donna del sud immaginavo sapesse cucinare, ma si è davvero messa a nudo. Si è svestita del ruolo dell’attrice internazionale ed è stata al gioco, divertendosi come se fosse a casa».

Ogni settimana ci sarà anche una rubrica sulla sana alimentazione dei più piccoli, con la partecipazione di Gianluca Me-ch e della nutrizionista Emma Balsimelli, e uno spazio sarà dedicato alla merenda con una gustosa ricetta preparata dalla padrona di casa insieme con la pastry chef Francesca Minnella. «Daremo alle mamme idee che semplificano la vita.

Snack che si possono anche surgelare», spiega Flora. «Io, ora che ho imparato a farlo, vado pazza per il tortino al cioccolato ripieno di ciliegie con lo zucchero a velo sopra. I primi quattro mesi di gravidanza, che hanno coinciso con il periodo natalizio, ho sofferto parecchio.

Mi sarei sbranata di tutto, dalla cioccolata ai fichi secchi, ma avevo qualche nausea. Adesso no: qualsiasi cosa ho sotto gli occhi me la mangio!». Eppure, lo vedete in queste pagine, la conduttrice è splendida. «Finora ho preso nove chili», confida. «Ho voglie soprattutto di frutta estiva: ciliegie e anguria. O di gelato. Voglie che si poste sono soddisfare con una certa facilità. Una sera di qualche tempo fa, invece, desideravo fortemente pesche sciroppi rum paté.

Enrico, per recuperarle, si è fatto tutto il raccordo anulare in cerca di supermercato aperto 24 ore su 24, invano. Con il lockdown le serrande erano tutte abbassate». È un uomo da sposare questo Enrico che di cognome fa Brignano ed è il compagno di vita e spesso anche di lavoro di Flora da circa 7 anni. «Ah, chiedetelo a lui», svia facendosi una risata sonora. «Se glielo dico io risponde: amore lascia stare, non ti preoccupare».

Insieme hanno già una figlia, Martina, che ha 4 anni ed è felicissima di diventare la sorella maggiore. «L’ho investita di questa carica, coinvolgendola subito nella mia attesa. Ha scelto lei il nome Niccolò e lei ha comprato il doudou per il fratellino. Ora mi chiede una festa ad hoc perché, appunto, diventerà la sorella maggiore. È una bimba simpatica, tutta la mamma», scherza la Canto. «Come me ed Enrico ama stare a teatro e negli studi televisivi.

A due anni si è vista tutto lo spettacolo di Mary Poppins senza crollare». Sarà anche una baby chef… «Spesso mi domanda: “Mamma, facciamo un po’ di schifezze con la farina? Nelle sue preparazioni ci mette il cacao, il sale, il pepe la farina e l’acqua, poi mi fa notare che non inforno la sua torta. Allora lo faccio e poi di nascosto la sostituisco».

Ed Enrico, com’è ai fornelli? «Ci compensiamo. Io cucino tutti i giorni, ma sulla brace e la pizza mi astengo: sono cose sue. E bravissimo». I cavalli di battaglia di Flora, invece, sono i primi: «Fettuccine al ragù, paste al forno, lasagne, e il risotto alla zucca, di cui Martina è golosa».

Piatti preparati secondo le ricette di famiglia: «Mia nonna e mia mamma mi hanno trasmesso l’interesse per la buona tavola. Il menu della domenica a casa mia è sempre stato tradizionale: lasagne, fette panate e abbacchio a scottadito con le patate al forno», ricorda. «Questa mia passione per i fornelli si è affinata quando sono andata a vivere da sola. Poi ho scelto un compagno che alla lingerie sexy preferisce le polpette al sugo».

Flora ride di gusto. Per lei luglio e agosto saranno dedicati alla famiglia e al riposo. «Ma da settembre ricomincio. Saremo all’Arena di Verona con il live e poi mi rivedrete anche in Tv, ma non posso aggiungere altro». I figli la seguiranno anche sul lavoro: I «Cercherò il giusto compromesso, senza il timore di chiedere aiuto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *