Infermiera tedesca finisce nei guai: inietta soluzione salina al posto del vaccino anti-Covid

Ha iniettato soluzione salina al posto del vaccino anti-covid e per questo motivo una infermiera tedesca è stata posta sotto accusa. In totale sono oltre 8600 le persone che sono state richiamate e molti sarebbero addirittura anziani. Ma dove è accaduto tutto ciò?

Infermiera tedesca inietta soluzione salina al posto del vaccino anti-covid

Ebbene sì, in Germania ed esattamente nel distretto rurale della frisia vicino al Mare del Nord una infermiera sembra essere finita sotto accusa. Pare che quest’ultima avesse iniettato soluzione salina al posto del vaccino anti covid e tra i tanti pazienti ci sarebbero anche molti anziani. Sembrerebbe quindi che questa infermiera abbia iniettato dei falsi vaccini a migliaia di persone oltre 8600. Le persone interessate, sono state ovviamente tutte richiamate dalle autorità locali e sembrerebbe che molti di questi siano addirittura anziani e quindi con alto rischio di poter contrarre il covid.

I commenti del consigliere locale e capo della polizia

Una volta diffusa la notizia sembrerebbe che in tanti abbiano, ovviamente anche commentato anche sui vari social network. Uno tra tutti il consigliere locale Sven Ambrosy. “Sono completamente scioccato da questo episodio”. Questo quanto scritto su Facebook. Non si sa effettivamente perché l’infermiera abbia agito in questo modo. Effettivamente sui vari profili Social della stessa si è potuto capire che in passato avesse preso delle posizioni piuttosto critiche nei confronti dei vaccini e della loro efficacia. In molti sostengono che l’infermiera abbia agito in questo modo, perché è una no vax e dunque una negazionista del virus.Un commento su Facebook di fine 2020 e più messaggi su Whatsapp ci fanno pensare a questa possibile inclinazione della donna”. Questo ancora quanto aggiunto da un portavoce della polizia. Queste false vaccinazioni sarebbero state effettuate tra il 5 marzo e il 20 aprile.

Ma perchè l’infermiera avrebbe agito in questo modo?

Sembrerebbe che in un primo momento l’infermiera che tra l’altro è una giovane donna di 40 anni di Friesland, sia stata denunciata per un caso simile ma ovviamente di gravità Inferiore. In quel caso pare che fosse stato fatto passare la sua azione come una svista involontaria e si era subito rimediato. Adesso ovviamente il fenomeno ha delle proporzioni piuttosto preoccupanti e anche più gravi e per questo motivo di certo non si può soprassedere.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *