Intrattenimento

Joaquin Cortes: chi è, età, foto, moglie Monica Moreno, figli, flamenco e vita privata

Chi è Joaquin Cortes? I molti lo conoscono, un ballerino spagnolo o di successo e di fama internazionale, oggi sarà nello studio di Verissimo intervistato dalla bellissima Silvia Toffanin su Canale 5. Scopriamo insieme, alcuni dettagli sul famosissimo ballerino di flamenco.

Un’eccezionale ballerino di flamenco affermato in tutto il mondo. Joaquin Cortes nasce a Cordova il 22 febbraio 1969 da vicino si è interessato al mondo del ballo con il consecutivo trasloco a Madrid nel 1981 insieme alla tua famiglia di origine.

È proprio qui che ha cominciato a servirci di lezioni di ballo studiandone tutti i passi, e nel 1984 è stato preso come componente della magnifica combriccola di balletto nazionale della Spagna. è proprio con loro che si fa conoscere a livello internazionale con esibizioni al prestigioso Teatro del Cosmopolitan Opera House di New York e alla Reggia del Cremlino di Mosca.

Divenuto pubblico e amato A livello mondiale per Costanza e atleticità, è divenuto illustre imponendosi con il suo stile di ballo.

Per via del successo raccolto in seguito Joaquin Cortes ha eretto la Joaquin Cortes flamenco Ballet Company realizzando il primo tour mondiale ‘Cibayi’ nel 1992. In questo modo ha realizzato uno stile personalizzato di flamenco, danza classica e moderna.

Oltre a ciò, è stato star in due pellicole internazionali ‘La flor de mi sevreto’ e di Carlos Saura ‘Flamenco’. In conclusione anche espanso la sua opera più acclamata, ‘Pasion Gitana’. nel lontano 2000 ha partecipato nel film Gitano e successivamente nel 2004 in ‘vaniglia e cioccolato’.

Nel 2001 è stato ospite in un concerto di Jennifer Lopez a Porto Rico. Nel 2015 ha fatto parte dei giudici di forte forte forte Su Rai 1, la trasmissione condotta da Raffaella Carrà. Coppia con la sua dolce metà Monica Moreno dalla quale nasce il figlio Romeo, mentre alcuni giorni fa è nato il suo secondogenito San Jose di Madrid. La moglie è una apprezzata psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *