Malika Chalhy: chi è la giovane cacciata di casa perchè lesbica

Malika Chalhy è la giovane 22enne che è stata cacciata di casa o alcune settimane fa, perché avrebbe confessato ai genitori di essere lesbica. Il suo caso sta facendo parecchio discutere in questo ultimo periodo, perché si tratta purtroppo di un caso di omofobia ingiustificato. In diverse trasmissioni televisive si è parlato del caso di Malika e anche Maurizio Costanzo ha voluto invitare la giovane  nel suo programma Maurizio Costanzo Show. Non soltanto la giovane è stata cacciata di casa, ma la madre pare le abbia inviato dei messaggi vocali piuttosto osceni, pieni di odio e di rancore. Nonostante tutto però la ragazza ha dichiarato di non essersi affatto pentita di aver fatto coming out.

Malika Chalhy, chi è la giovane cacciata di casa perchè lesbica

«Sei uno schifo, lesbica, se ti vedo t’ammazzo. Non mi portare a casa quella p*****a perché le taglio la gola, sei la rovina della nostra famiglia». Sarebbero state queste le parole che sua madre le avrebbe rivolto, dopo aver saputo che la figlia è lesbica ed innamorata di una ragazza. Malika non soltanto è stata cacciata di casa perché lesbica, ma i genitori hanno dichiarato ad un giornale di averla anche disconosciuta. In realtà pare che i genitori avessero in qualche modo negato di aver cacciato di casa la figlia. “Se loro mi avessero rivoluto a casa come hanno sostenuto non avrebbero cambiato la serratura di casa. Sono tornata a casa e mi hanno disconosciuta. E con che coraggio potrei tornare dopo le minacce che ho ricevuto?”. Queste le parole di Malika che ha voluto fare chiarezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *