Mara Venier, Maria De Filippi e Albano: la mamma è sempre la mamma

La mamma è sempre la mamma. Lo sanno bene alcuni personaggi del mondo dello showbiz che, tutte le volte che ne hanno avuto l’opportunità, non hanno mai lesinato parole d’affetto immenso per le rispettive madri. Mara Venier, ad esempio, ha recentemente scritto un libro dedicato alla sua che si intitola “Mamma, ti ricordi di me?”.

La donna, negli ultimi anni di vita, soffriva di Alzheimer e per la conduttrice di “Domenica In” è stata una sofferenza immensa vederla spegnersi lentamente e non ricordare più nulla. Mara era legatissima a lei, la signora Elsa l’ha aiutata a crescere i suoi due figli Elisabetta e Paolo, non aveva mai voluto lasciare Mestre per trasferirsi a Roma, ma andava spesso nella capitale e le due trascorrevano moltissimo tempo insieme.

La Venier si confrontava con la madre su tutto, la chiamava subito dopo la fine della puntata dello show che presentava in quel momento per chiederle come era andata. Ecco perché, quando è scomparsa, ha sofferto moltissimo ed è caduta in una profonda depressione.

Scrivere questo libro ricco di ricordi è stato, però, terapeutico. “Era molto fiera di me. Diceva a tutti: io so’ la mamma di Mara Venier. Mi ha lasciata libera, non mi ha mai giudicata. A 17 anni rimasi incinta, ma mi sposai e non mi fece pesare lo scandalo.

Da come rispondevo al telefono, sapeva se ero triste o felice. Tutto quello che ho fatto nella vita l’ho fatto per lei. Mi ha insegnato dignità e lavoro. Faceva la sarta, io a 8 anni già aiutavo una parrucchiera. Ero bravina” ha raccontato. Tra le amiche e colleghe con cui Mara condivide spesso i ricordi della madre, nelle interviste che le fa quando va ospite a “Domenica In”, c’è Maria De Filippi.

Anche la regina di Canale 5 qualche anno fa ha dovuto dire addio alla sua mamma che si era ammalata e da Pavia era andata a vivere con lei e il marito Maurizio Costanzo a Roma. “Negli ultimi tempi era diventata molto più affettuosa sia con me che con mio fratello” ha ricordato Maria in tivù.

La conduttrice ha inoltre rivelato che la madre, professo-ressa di liceo, era severissima e quando non portava a casa dei buoni voti erano guai. L’ha sempre spinta a studiare tantissimo, mettendola in punizione quando serviva, e cosi la De Filippi, dopo aver concluso il liceo classico, ha ottenuto pure una laurea in Giurisprudenza con la votazione di 110 e lode. Insomma, la severità materna ha dato i suoi frutti.

Pure Al Bano Carrisi si illumina quando parla della mamma Jolanda Ottino, scomparsa nel dicembre del 2019 alla veneranda età di 96 anni. “Non ho mai conosciuto una donna più forte di lei” ha dichiarato più volte il cantante di Cellino San Marco.

Donna Jolanda si è sposata giovanissima e, quando è scoppiata la seconda guerra mondiale, si è ritrovata da sola con due bambini piccolissimi a cui pensare. “Mio padre era dovuto partire per la guerra e lei era disperata perché non sapeva cosa darci da mangiare.

Si ammazzava di fatica lavorando nei campi ogni giorno, ma non si è mai arresa” ha detto Al Bano che in seguito, quando è diventato famoso, ha voluto portare in giro per il mondo i genitori per ripagarli di tutti sacrifici fatti per crescerlo. “Mia madre mi ha sempre seguito ovunque, da New York alla Russia” ha sottolineato il cantante pugliese.

Quando, poi, era troppo anziana per salire su un aereo lo aspettava a casa e, fino all’ultimo, non ha mai smesso di cucinare le prelibatezze della sua terra, come le orecchiette pugliesi. Insomma, sia la De Filippi che Carrisi hanno nel cuore bellissimi ricordi legati alla figura materna.

Mara, dal canto suo, ha ammesso di aver sofferto a ricordare i bei tempi andati perché l’Alzheimer e l’addio a mamma Elsa sono stati davvero traumatici. “Mio marito Nicola mi ha spinto a scrivere il libro per affrontare il mio dolore e aiutare chi vive lo stesso dramma. Nella residenza di mamma ho visto persone ammalatesi anche a 50 anni. Davanti al dolore, non esiste più il personaggio della tv, siamo tutti uguali” ha confessato la Venier che ora è pronta a lasciarsi il dolore alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *