Marco-Giallini

Marco Giallini, il dramma dell’attore “Senza riprendere conoscenza”

Conosciamo tutti Marco Giallini per essere un noto attore italiano, il quale ha preso parte davvero a tantissimi film divenuti dei grandi successi. Ha lavorato tanto in tv, ma anche tanto al cinema ed è stato protagonista di molti film di un certo calibro per i quali ha ottenuto anche dei riconoscimenti non indifferenti. Possiamo definirlo uno degli attori sicuramente più talentuosi che ci sono al momento in circolazione. Non tutti però conoscono alcuni aspetti della sua vita privata come ad esempio il momento in cui ha sofferto tanto per via della morte della sua tanto amata Loredana. Stiamo parlando proprio della moglie, la quale è venuta a mancare nel 2011, causando tanto dolore.

Marco Giallini, il dolore dell’attore per la morte della moglie

Come abbiamo già avuto modo di anticipare nel 2011 purtroppo la moglie di Marco Giannini ovvero la signora Loredana è venuta a mancare improvvisamente. Sembra che quest’ultima non avesse nessuna patologia e soltanto qualche giorno prima di morire aveva iniziato ad accusare dei forti mal di testa. Improvvisamente mentre parlava con il marito, la donna si sarebbe accasciata a terra priva di sensi. Purtroppo la donna è morta per via di una emorragia celebrale che l’ha portato per sempre via dagli affetti più cari.

Il racconto della morte della moglie

Per il noto attore è stato davvero un duro colpo e uno shock davvero molto grande. “Da un paio di giorni aveva un fortissimo mal di testa, ma vai a pensare… Lei e i bambini stavano per partire per il mare, sarebbero rimasti in vacanza per un paio di mesi. Invece, ha chiuso gli occhi e mi si è accasciata tra le braccia mentre parlavamo”. I due erano molto innamorati e la loro storia d’amore pare fosse proprio come quella delle favole. I due infatti si erano conosciuti quando avevano soltanto 14 anni e da quel momento non si erano più lasciati. Dal loro matrimonio sono nati due figli ovvero Rocco e Diego rispettivamente nel 1998 e nel 2005.

L’attore torna al lavoro dopo tanta sofferenza

È passato un po’ di tempo da quando Marco Giallini ha ripreso a lavorare e soprattutto ha ripreso in mano la sua vita, ma ovviamente non l’ha mai dimenticato e mai potrà dimenticare quel maledettissimo giorno in cui la moglie è venuta a mancare per sempre. Proprio nel 2021 ha preso parte al film di Massimiliano Bruno intitolato Ritorno al crimine. Inoltre ha preso parte anche alla trasmissione andata in onda su Rai3 e intitolata Lui è peggio di me dove è stato il conduttore insieme a Giorgio Panariello.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *