Per Alessandro Borghese e Vissani è difficile trovare dei lavoratori in un ristorante

Anche lo chef Gianfranco Vissani la pensa come Borghese a proposito delle nuove generazioni: «Io sto a Baschi, mica a Roma o a Milano. Abbiamo ridotto i tavoli a 8 anche perché si fa fatica a trovare il personale giusto e se non lavoriamo a pieno regime con i costi non ce la si fa», ha detto a “La Verità” aggiungendo che: «c’è la faccenda del personale: in parte il reddito di cittadinanza e in parte però anche le famiglie che questi figli li coccolano non ci fanno trovare ragazzi e ragazze che hanno desiderio di imparare un mestiere, di costruirsi la vita con il lavoro.

Ai miei tempi non era così. Si studiava, si faceva fatica, s’imparava il mestiere senza chiedere quando si smette e quanto si guadagna».

Per Borghese e Vissani è difficile trovare dei lavoratori in un ristorante, ma per fortuna il settore non è completamente in crisi e c’è anche chi apre un nuovo locale. A Roma, infatti, ha appena aperto a Ponte Milvio il ristorante “Punto Mare” con una a pescheria interna che offre la possibilità di pesce cotto e crudo.

L’inaugurazione è avvenuta con un evento organizzato da Antonello Lauretti con la partecipazione di tanti vip, da Gilles Rocca ad Alvise Rigo, da Tove Villfor, a Pierpaolo Pretelli, da Laura Cremaschi, ad Alba Parietti, da Manuela Arcuri a Jane Alexander, da Antonella Mosetti a Stefania Orlando. E poi ancora Flavia Vento, Guido Vianello, Marina La Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *