Gossip e Tv

Piero Angela: chi è il conduttore e divulgatore scientifico, la sua vita dedicata alla scienza e alla tv

Piero Angela è un noto conduttore televisivo, ma è anche un divulgatore scientifico e uomo di cultura il quale per tanti anni è stato al timone di una trasmissione importante quale Quark. Adesso, all’età di 92 anni Piero Angela sembra aver lasciato il timone al figlio Alberto, il quale possiamo dire che ha in qualche modo seguito le sue orme.

Chi è Piero Angela

Sicuramente quando le cose vengono fatte bene, il successo è sempre dietro l’angolo e lo sa bene Piero Angela che è riuscito in tutti questi anni a catturare l’attenzione e l’amore di milioni di Italiani grazie ai suoi programmi di approfondimento e di cultura. E’ entrato per la prima volta nelle case degli italiani nel 1971 ovvero l’anno in cui è andato in onda il suo primo programma scientifico chiamato Destinazione uomo e da quel momento non si è più arrestato. Ha sempre trattato di immagine di sé molto positiva ovvero quella di un uomo di cultura ma soprattutto di scienza capace di infondere in tutti noi una grande fiducia. Ma cosa conosciamo di noi e soprattutto della sua vita privata?

La carriera di Piero

Alberto Angela è nato il 22 dicembre 1928 a Torino ed ha frequentato il Liceo Classico Massimo D’Azeglio dove tra l’altro hanno studiato altri personaggi di un certo calibro come Cesare Pavese, Giulio Einaudi, Primo Levi, Umberto Agnesi e Fernanda Pivano. Negli anni 50 poi è entrato in radio ed è stato questo l’anno in cui è diventato cronista ed anche collaboratore del Giornale Radio. Nel 1954 poi è passato al telegiornale e poi l’anno successivo è stato corrispondente dapprima da Parigi e poi da Bruxelles. Nel 1 968 e poi rientrato in Italia ed ha condotto l’edizione delle 13:30 del telegiornale su quello che all’epoca era Rai 1. Ha iniziato così successivamente a presentare alcuni programmi di grande successo come Il futuro nello spazio e poi Destinazione uomo. Ed ancora Da zero a tre anni, Dove va il mondo?, Nel buio degli anni luce, Indagine critica sulla parapsicologia, Nel cosmo alla ricerca della vita. Nel 1981 ha dato vita a Quark.

Il conduttore parla di Quark

«Mai utilizzare la scienza per fare spettacolo», ha dichiarato a Sapere.it. «Noi utilizziamo lo spettacolo per fare scienza». Ad ogni modo il programma più longevo ed anche di Maggiore successo da lui condotto è sicuramente Quark. «Il titolo Quark è un po’ curioso», racconta Angela la sera del 18 marzo 1981. «Lo abbiamo preso a prestito dalla fisica, dove molti studi sono in corso su certe ipotetiche particelle subnucleari chiamate quarks, i più piccoli mattoni della materia finora conosciuti. È quindi un po’ un andare dentro le cose».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *