Intrattenimento

Piero Angela ci spiega con la scienza l’amore

Quanto dura l’innamoramento? E quali sono gli ingredienti fondamentali per una vita matrimoniale lunga e stabile? A queste e altre domande, che prima o poi tutti ci poniamo, risponde un maestro d’eccezione: Piero Angela. A 93 anni il più grande divulgatore scientifico della televisione italiana si fa maestro di sessualità.

E che maestro! Intanto lo fa su una piattaforma innovativa, RaiPlay, per intercettare il pubblico più giovane e digitale: «Abbiamo creato una sorta di piccola enciclopedia per i ragazzi, che sono i meno esperti e hanno più bisogno di una guida», precisa giustamente. «Per esempio il coitus interruptus, la cosiddetta marcia indietro, è responsabile del 20 per cento delle gravidanze. Il problema è che i giovani oggi si informano sul Web, non parlano con i genitori ».

La trasmissione, intitolata Superquark più, la scienza dell’amore, è composta da dieci puntate che ruotano attorno a un unico tema, per capire che cosa succede agli individui, dal punto di vista scientifico, quando s’innamorano e instaurano relazioni sentimentali e poi mettono su famiglia. Dall’attrazione alla scelta del partner, dalla gelosia all’infedeltà. Angela è accompagnato da cinque divulgatori scientifici più giovani e già affermati.

Poi, alla fine di ogni puntata, troviamo anche un breve cartone animato di Bruno Bozzetto che illustra ancora una volta l’argomento con rigore, ma vi aggiunge anche la sua caratteristica ironia. Angela, che è sposato da ben 66 anni con Margherita, ha presentato la nuova edizione di Superquark più nello studio di Fabio Fazio a Che tempo che fa, snocciolando gli argomenti dei vari capitoli e commentandoli anche in maniera spiritosa. «L’attrazione è inspiegabile perfino per la scienza: è un vero mistero», ha dichiarato. «L’innamoramento invece è come una dolce malattia che dura in media da uno a tre anni, raramente di più.

Per poi trasformarsi in amore duraturo richiede altri ingredienti, come empatia, positività, attaccamento, affetto, stima e una buona connessione sessuale». Senza sesso difficilmente la coppia può durare: «Il piacere sessuale è un “miele” che l’evoluzione ha messo sull’atto per assicurare la riproduzione. Senza quello la Terra sarebbe deserta ».

E poi approfondisce il perché oggi ci si sposa di meno e si fanno meno figli, insomma, un’indagine a 360 gradi sulla vita di coppia degli italiani. Con una fondamentale precisazione, che è forse la cosa più importante fra tutte quelle che il popolare conduttore ha detto. «Le dinamiche che raccontiamo valgono per tutte le coppie, indipendentemente dal genere.

Cioè anche per le unioni omosessuali che si sono finalmente liberate da una lunga e terribile repressione sociale, che le inquadrava soprattutto da un punto di vista fisico, come un qualcosa contro natura. Invece non è così», ha spiegato Angela. «Anche le coppie dello stesso sesso attraversano le dinamiche di tutte le altre: attrazione, innamoramento, gelosia, amori, passioni, figli». Piaceri e dolori, ci sono proprio per tutti.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *