Intrattenimento

Roberta Di Padua e Riccardo Guarnieri, situazione difficile

La loro scelta passerà alla storia. Roberta Di Padua e Riccardo Guarnieri sono i primi protagonisti del trono over di Uomini e donne a uscire dal programma dopo essersi dichiarati sulle poltrone rosse e aver ufficializzato il loro amore sotto una cascata di petali di rose.

Proprio come fanno, da tradizione, i ragazzi del trono classico. Tra incontri passionali, litigi e incomprensioni, alla fine Roberta è riuscita a fare breccia nel cuore di Riccardo e a fargli dimenticare la tormentata relazione con Ida Platano, arrivata al capolinea l’estate scorsa.

“Dopo esserci conosciuti due anni fa ed esserci separati quando lui è tornato con la sua ex, è come se avessimo lasciato il nostro rapporto in sospeso “, racconta Roberta. “ho saputo aspettarlo pazientemente, Ma quando l’ho rivista nel programma le farfalle nello stomaco sono arrivate all’improvviso. Gli altri ragazzi che ho conosciuto in questi anni sono stati solo un diversivo, Io ho sempre voluto lui fin dal primo giorno che i nostri sguardi si sono incrociati” appunto ma se lei ha avuto le idee chiare fin dall’inizio, Riccardo invece c’è andato con i piedi di piombo

«Roberta mi ha chiesto subito l’esclusiva e io ero un po’ titubante, perché la vedevo come un vincolo che mi faceva sentire ingabbiato», spiega lui . «Dopo un po’, però, mi sono ricreduto, perché ho capito che era giusto dedicare tutto il tempo a noi due e alla nostra storia d’amore». Riccardo, che ricordo hai del primissimo incontro con Roberta?
«Bellissimo.

Ci siamo conosciuti due anni fa, ma poi io sono tornato con la mia ex e le nostre vite hanno preso strade diverse. Quando ci siamo rivisti, però, non ci abbiamo pensato due volte e abbiamo ripreso a frequentarci- L’empatia e la complicità che ci legavano hanno fatto nascere un sentimento importante».

Che cosa ti piace di più di Roberta? Che cosa ti ha davvero colpito? «La sua straordinaria pazienza. È raro incontrare una donna che accetta prima i tuoi difetti e poi tutto il resto. Roberta riesce a frenare il mio carattere impulsivo, sa come far emergere la parte migliore di me. Ho capito di essere innamorato di lei nel momento in cui ho avvertito la sua mancanza quando non eravamo insieme».

Come ha accolto la vostra scelta la padrona di casa, Maria De Filippi? «Lei ha condiviso con noi la nostra felicità. Maria aveva intuito da tempo l’interesse che Roberta nutriva nei miei confronti. Lei conosce uno a uno i partecipanti al suo programma, si può dire che per lei siamo come un libro aperto, Maria è sempre un passo avanti, è una super-donna, ha una marcia in più».
Che progetti avete tu e Roberta per il vostro futuro insieme? «Purtroppo io vivo in provincia di Taranto e lei vicino a Frosinone, ma il nostro obiettivo è quello di poter condividere al più presto la nostra quotidianità.

Roberta ha un figlio di 8 anni, Pasquale Alex, ed è ovvio che sia lei a decidere i tempi. Credo sia giusto che io entri nella sua vita in punta di piedi per non turbare tutti i suoi equilibri».
Ora che il tuo cuore è tornato a battere per Roberta, in che rapporti sei rimasto con la tua ex, Ida Platano? «Tra noi non è rimasto alcun tipo di rapporto.

Quando finisce un amore, io volto pagina e non aggiungo altro. Ora sono concentrato sul presente e voglio vivere con la massima intensità ogni singolo momento della mia storia d’amore con Roberta». Dopo tanti tormenti di cuore, ora sei finalmente felice. Che cosa manca ancora alla tua vita? «La possibilità di poter tornare a lavorare come facevo un tempo. Sono un ex dipendente dell’Ilva di Taranto e da ormai due anni sono in cassa integrazione. E poi ovviamente vorrei avere una famiglia tutta mia, con un matrimonio e dei figli. Non ho smesso di crederci e continuo a sperare di realizzare questo mio sogno. Con Roberta non ne abbiamo ancora parlato, ma sono certo che anche lei condivida il mio desiderio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *