Gossip e Tv

Sabrina Salerno e il marito Enrico Monti, la loro storia d’amore

Tutti pazzi per Sabrina Salerno. Con la sua e-leganza in pista e l’innata sensualità, la cantante e attrice ha conquistato la sua bella porzione di pubblico a Ballando con le stelle 16. Anche la giuria, rinomata per la severità, le ha regalato ottimi voti. L’unica a essere critica nei suoi confronti è proprio la stessa Sabrina: «Io non mi piaccio mai! Da quando ho cominciato ad allenarmi con Samuel, mi sento sempre una patata rispetto a lui», confida la Salerno.

«Quando vado bene, tiro un sospiro» E aggiunge: «Se sbaglio vado in tilt, sono molto autocritica, direi cattiva con me stessa, e questo mi provoca parecchia ansia. Quando poi mi rendo conto di aver fatto bene, allora ecco chi’ arriva il momento di rilassarmi e tirare un sospiro di sollievo. Ma una cosa è certa: io non mi piaccio mai!».

Detto da una donna che X è considerata una sex symbol fin dagli inizi della sua carriera, Difficile da credere… «E invece è proprio così. Questa è una delle mie sfide a Ballando: mostra re al pubblico una Sabrina che nessuno si aspetta, lontana dai cliché.

Il fatto di essere esplosiva e in forma non significa che io sia una mangiatrice di uomini o che abbia un determinato atteggiamento al serale. Questi sono i classici pregiudizi che mi hanno bersagliato per tutta la vita». Quindi il tuo aspetto fisico ti ha fatta soffrire?

«Se dicessi questo, mentirei, sarei ipocrita. La mia fisicità è un dono, una grazia di Dio, le sofferenze sono altre. Danno fastidio le etichette, ma ormai sono abituata e uso l’arma dell’ironia». «lo e lui siamo in perfetta sintonia»

Com’è la vera Sabrina? «Sono una persona precisa, puntigliosa, severissima, ma rispettosa degli altri, con certe fragilità e insicurezze». Com’è il rapporto con Samuel Peron? «Siamo in perfetta sintonia. Siamo entrati nelle rispettive vite per fare un percorso di danza insieme e abbiamo cercato da subito di venirci incontro.

Abbiamo due caratteri forti, ma lui è anche molto, sensibile. Non avrei potuto danzare con altri professionisti, sono stata fortunata perché mi hanno dato l’insegnante che ho sempre desiderato».
Quest’anno la concorrenza è agguerrita: sul fronte femminile Mietta e Bianca Gascoigne sono davvero temibili.

«Nessuno è da sottovalutare. Sarà quel che sarà. Tra me e Mietta c’è un’amicizia trentennale e ci sembra di essere tornate bambine. La sera ci ritroviamo a chiacchierare e ridere come due adolescenti.

Bianca è ancora da scoprire. Vediamo che cosa succede». A fare il tifo per te ci sono i due uomini della tua vita, tuo marito Enrico e vostro figlio Luca Maria. Che cosa ti dicono?
«Per Enrico sono una guerriera, una delle donne più forti che abbia mai conosciuto. Lui mi stima e fa il tifo per me.

Stiamo insieme da trent’anni e sono molto felice del nostro rapporto, è una rarità. Mio figlio Luca Maria è un ragazzo meraviglioso, educato e pieno di interessi. Mi ha anche raggiunta a Roma e nel poco tempo libero mi costringe a fare chilometri a piedi da turista. Posso dire di essere una donna fortunata».

«Mio marito geloso? No, lui sa chi sono» Nessuna gelosia in famiglia? A volte la vicinanza tra la concorrente e il maestro di ballo fa nascere qualche problema… «Mio marito è troppo intelligente e soprattutto sa chi sono. Mio figlio è gentile e protettivo ed è educato al rispetto. Non c’è pericolo».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *