News

Schianto in bici, Gianmarco muore a 21 anni dopo cinque giorni di agonia

Era rimasto gravemente ferito dopo essersi schiantato in bici su una via a forte pendenza, a Bologna. Dopo cinque giorni di agonia, è morto Gianmarco Nigrisoli: il giovane ciclista aveva appena 21 anni.

L’incidente era avvenuto venerdì mattina su via San Luca, una strada a forte pendenza che collega Bologna al colle dove si trova l’omonima basilica. Subito dopo lo schianto, Gianmarco Nigrisoli era stato ricoverato in gravissime condizioni, in rianimazione, all’ospedale Maggiore di Bologna. Il 21enne era di origine pescarese e studiava ingegneria all’università di Bologna. Secondo quanto fa sapere l’ospedale, la famiglia ha autorizzato la donazione degli organi. Lo studente stava scendendo in sella alla propria bici quando, all’altezza della curva delle ‘Orfanellè, per motivi da chiarire aveva perso il controllo, finendo contro il guardrail e poi volando sull’asfalto. Un amico che lo seguiva in sella alla propria bici aveva assistito all’incidente.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *