Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini: chi sono i loro 4 figli Pietro, Maria, Anna e Cesare, età, carriera


Sergio Castellitto è sicuramente uno degli attori e registi più amati e più famosi del panorama cinematografico italiano. La moglie invece Margaret Mazzantini è una delle scrittrici più e apprezzate e più amate con un passato anche da attrice. I due fanno coppia fissa ormai da 30 anni e sono sposati esattamente dal 1987. Dalla loro unione sono nati ben quattro figli. Ma chi sono questi ultimi e cosa fanno nella loro vita privata?

Sergio Castellitto, chi sono i suoi figli

Il primo figlio si chiama Pietro e pare che abbia debuttato sul grande schermo esattamente nel 2004 nel film Non ti muovere diretto dal padre e basato proprio su uno dei romanzi più famosi della madre. Ha intrapreso quindi la carriera di entrambi i genitori ed ha preso parte anche ad altri film come La bellezza del somaro, È nata una star?, Venuto al mondo e La profezia dell’armadillo. Pare che  nonostante sia molto giovane abbia già debuttato come regista nel film intitolato I predatori e lo abbiamo anche visto protagonista della sitcom dedicata a Francesco Totti e interpretando proprio all’ ex capitano della Roma.

Pietro, Maria, Anna e Cesare, chi sono i figli del noto regista e scrittrice

Riguardo la secondogenita, ovvero Maria sappiamo che è nata il 8 luglio 1997 e che ha studiato presso la School of Oriental and African studies di Londra. È una giornalista ed ha scritto anche per il Corriere della Sera. La terza figlia di Sergio Castellitto della moglie Margaret si chiama Anna ed è nata nel 2000 ed ha studiato presso la St. Stephen’s School. È uno degli istituti internazionali più prestigiosi della capitale e attualmente è anche iscritta all’università di Bath. Ha già avuto alcune esperienze nel mondo del lavoro e fa anche volontariato. L’ultimo figlio invece si chiama Cesare ed è nato nel 2006.

Il secondo nome dei figli di Castellitto

Non tutti forse sanno che i figli di Sergio Castellitto hanno un secondo nome ovvero Contento per i maschi e Contenta per le femmine. Pare che si sia trattata di una scelta ben precisa dei genitori che hanno deciso quindi questo nome per un motivo che appare piuttosto semplice ovvero la contentezza che sicuramente è un bellissimo stadio raggiunto in vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *