Simone Biles: chi è, età, carriera, vita privata, infanzia, ritiro dalle Olimpiadi di Tokyo 2020

Simone Biles la conosciamo per essere una ginnasta statunitense, una tra le più forti questi ultimi anni. Purtroppo in questi giorni l’atleta ha deciso di ritirarsi dalle Olimpiadi a causa di un brutto crollo mentale. La notizia è stata sicuramente accolta con grande dispiacere da tutti i suoi fan e anche da tutti gli appassionati dello sport in generale. Ma cos’è accaduto alla giovane donna?

Simone Biles chi è

Di lei sappiamo che è una campionessa statunitense della ginnastica artistica e che ha partecipato già alle Olimpiadi di Rio 2016 e ha iniziato anche la sua avventura alle Olimpiadi di Tokio decidendo poi ad un certo punto di ritirarti. È nata il 14 marzo 1997 a Columbus in Ohio. Pare che sia cresciuta insieme alla sua nonna, una donna molto credente. Ogni domenica infatti l’atleta non si reca in chiesa e durante le competizioni porta sempre con sé il rosario.

Carriera e grandi successi

Ha iniziato a praticare sport da piccolina e a soli 6 anni la sua allenatrice pare si rese conto del grande talento di Simone. Quest’ultima a soli 14 anni ha debuttato con la nazionale statunitense vincendo tante medaglie e conquistando tanti record. Fisicamente è molto minuta ed infatti è alta soltanto 143 cm, altezza che però per la sua disciplina sembra essere davvero perfetta. Ad oggi vive in Texas e ha dedicato tanto alla sua carriera e si allena nella palestra che la stessa ha fondato insieme alla sua allenatrice.

Vita privata, infanzia e ritiro da Tokyo 2020

Per quanto riguarda la sua vita privata, sappiamo che dallo scorso anno è fidanzata con un giocatore di NFL per gli Houston Texans. Ovvero Jonathan owens. Abbiamo già anticipato il fatto che la sua infanzia non sia stata poi così tanto felice. Purtroppo è cresciuta insieme ai nonni lontano dai genitori che pare avessero problemi di alcol e di droga. Lei e i suoi fratelli vennero infatti affidati ai nonni e questo quando Simone aveva soltanto 3 anni. Ad ogni modo, nel tempo è riuscita a superare le difficoltà e lo ha fatto soprattutto grazie alla nonna che ha deciso di iscriversi ad un corso di ginnastica quando era veramente molto piccola. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 improvvisamente ha deciso di ritirarsi per un crollo mentale. Sembrerebbe che non abbia avuto più la forza di portare questo grande peso sulle spalle ovvero quella di doversi sentire sempre al massimo e vincere sempre tutto.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *