Uomini e Donne Anticipazioni puntata oggi mercoledì 28 aprile – Trono Over o Trono Classico

Torna l’appuntamento con uomini e donne. Nella puntata di oggi alle 14:45 su Canale 5 ci sarà il consueto appuntamento con Maria De Filippi. Me la puntata trasmessa ieri si sono raccontate alcune vicende del trono over. Nel dettaglio abbiamo visto sia del centro dello studio il cavaliere Luca e la dama che sta frequentando attualmente, ovviamente ci sono state tantissime polemiche.

Immediatamente dopo si siede al centro dello studio Biagio che sta frequentando la signora del Parterre senior. Nella discussione intervenuta anche la tua famosissima ex Gemma Galgani dove l’abbiamo vista molto arrabbiata nei confronti della sua famosissima nemica di sempre Tina Cipollari.

Gli ultimi rumors per quanto riguarda la puntata di oggi di Uomini e Donne ci fanno pensare che Maria De Filippi farà a chiedere al centro dello studio Luca e Biagio ricordiamo che loro sono i cavalieri del trono over, successivamente tra il turno di Massimiliano mollicone.

Eugenia Rigotti si rivolge a Massimiliano

«Non sono la ragazza pacata che tutti pensano. Ho un carattere forte e basta poco per farmi arrabbiare, ma tra me e Massimiliano procede tutto al meglio». Apparentemente così diversi nel modo di esprimersi e tradurre le proprie emozioni in gesti, Eugenia Rigotti e il tronista, in poche settimane, sono riusciti a trovare quella che sembra una perfetta sintonia. Nessuno dei due ha nascosto all’altro il proprio interesse; la corteggiatrice, per la prima volta, si racconta a tutto tondo aprendo una finestra sui suoi pensieri.

Eugenia, quali sono le sue impressioni in questa prima fase di conoscenza con Massimiliano? «Sono passate poco più di tre settimane, e mai avrei pensato di essere così soddisfatta della mia scelta e del mio, seppur breve, percorso. Sono contenta dì avere la possibilità di conoscere un ragazzo con queste modalità. Il programma mi sta permettendo di valutare la persona che sto corteggiando a tre-centosessanta gradi, una cosa che fuori non potrei fare. Ho riscoperto il piacere dell’attesa nel sentirsi e nel vedersi, che nella normalità, soprattutto tra noi giovani, è completamente svanito».
Massimiliano si è espresso positivamente nei suoi confronti.

Lei si fida del tronista? «Sono rimasta lusingata dalle parole che ha speso nei miei confronti. Sono stati complimenti che hanno saputo vedere oltre il mio aspetto fisico, e non c’è cosa che avrei potuto apprezzare di più. Abitualmente sono restia a dare fiducia alle persone, ma vista la possibilità che mi è stata data, con una certa determinazione scelgo di fidarmi di lui e delle sue parole».

Cosa le piace di lui? «Mi ha incuriosita soprattutto il suo voler camuffare fragilità e sensibilità con un’ironia, talvolta, esasperata. È una persona per bene e rispettosa». Lei ha detto di cercare un po’ di spensieratezza.

Cosa intendeva? «Fin da piccola mi sono sentita responsabile anche di situazioni che non sono dipese da me, e questo nel tempo ha fatto sì che vivessi gran parte degli eventi con pesantezza. È una parte di me sulla quale sto lavorando. Voglio smetterla di pensare sempre al peggio, e vedere il bicchiere mezzo vuoto. Cerco una persona che mi aiuti a ricordare quanto sia bello e gratificante pensare in positivo, godersi il momento e mantenere la mente libera da preoccupazioni inutili».

Fino a oggi, qual è stato il suo rapporto con l’amore? «In tutta sincerità preferirei non parlarne. Ho avuto una storia importante, ma non posso dire di aver conosciuto l’amore. Non mi sono sentita rispettata dalla persona di cui mi ero innamorata. Senza accorgermene ho rinunciato alla mia libertà. In un certo senso mi sono tradita da sola, perché non sono stata fedele ai miei principi e valori, unicamente per compiacere e non perdere questa persona. È successo, mi è servito, non rinnego niente, ma oggi grazie a questa esperienza so cosa non voglio nella mia vita».

In esterna con Massimiliano ha parlato della sua famiglia. Loro cosa ne pensano di questa esperienza? «Papà è sempre stato molto protettivo, quindi in alcune occasioni ha manifestato un po’ di gelosia, ma è normale: ancora non ha ben capito che non ho più nove anni (ride). Mia madre, all’inìzio, era un po’ intimorita dalla possibilità che questa conoscenza potesse più avanti farmi soffrire, però mi sente serena e di conseguenza si è tranquillizzata. Entrambi hanno giudicato Massimiliano positivamente, e sostengono sia una persona che potrebbe farmi bene».

Cosa l’ha spinta a preferire Massimiliano a Giacomo? «Quando ho visto il video di presentazione di Giacomo, ho percepito una certa lontananza tra il suo modo di essere e di pensare, e il mio. Con Massimiliano è successo esattamente l’inverso». In studio si ritrova a confrontarsi anche con le altre corteggiatrici. Teme qualcuna di loro? «Sono molto sicura della persona che sono, quindi non è propriamente corretto dire che le temo.

Per quello che ho potuto vedere, Vanessa è una ragazza che, per quanto mi sforzi, non riesco ad apprezzare. È molto bella, ma io personalmente non vedo altro. Emergere raccontando sulle proprie sfortune non è una modalità che condivido, né tantomeno apprezzo. Mi sto sforzando di capire cosa possa aver visto Massimiliano in lei, perché non lo ritengo una persona superficiale, ma per il momento non ci sono riuscita. Federica, al contrario, mi è sembrata una ragazza intraprendente e intelligente, però è ancora troppo presto per provare della gelosia. Per ora sento Massimiliano molto più vicino a me».

Com’è Eugenia in amore? «Diventa una persona fragile. Mi ritengo una ragazza dal carattere forte, testarda, a volte persino arrogante. Eppure nel momento in cui mi trovo di fronte una persona che mi piace, inizio a sentirmi indifesa e impaurita.

Ho un cuore enorme, e do tutto quello che posso a chi amo. Penso sia più gratificante dare che ricevere. Ogni tanto, però, mi sono dimenticata che tra le persone che amo ci sono e ci devo essere anche io. Sono dolce, estremamente sensibile e sincera. Nutro un profondo odio per la falsità: le bugie sporcano l’anima».

Apparentemente sembra una persona molto pacata… «Non credo che questo sia l’aggettivo che meglio mi rappresenti. Sono una ragazza estremamente educata, rispettosa e sono all’inizio dì una conoscenza in un contesto per me completamente nuovo.

Certo è che basta poco per farmi arrabbiare, ma Massimiliano non me ne ha dato modo. Sono molto determinata e ambiziosa, facilmente irritabile, solare, allegra, divertente, casinista e a volte un po’ maschiaccio». Qual è il difetto che meno sopporta nelle persone?
«Nutro un odio profondo per l’ipocrisia, l’opportunismo e il finto buonismo. Disprezzo chi discrimina o peggio si permette di emettere sentenze sulla vita e sulle scelte altrui, non rispettandone la libertà».

E il suo difetto più grande? «Sono talmente testarda e determinata che, in più occasioni, mi sono rifiutata di cogliere il bello che poteva arrivare dal tragitto che dovevo percorrere per raggiungere il mio obiettivo, ma ci sto lavorando».

C’è qualche aspetto di Massimiliano che la intimorisce? «Mi spaventa l’idea che, conoscendomi meglio, possa vedere le mie fragilità. Oltre a questo, se il percorso andrà avanti come è iniziato, diventerà indubbiamente una persona in grado di spezzarmi il cuore e questo mi fa paura».

Ha avuto il desiderio di baciare Massimiliano? «No, do un’estrema importanza al contatto fisico, di qualsiasi tipo. In ventuno anni ho baciato solo il mio ex fidanzato. Massimiliano mi piace molto, ma voglio fare le cose con criterio».

Cosa si aspetta da questa esperienza? «Mi auguro di trovare in lui quel senso di leggerezza che mi manca; di imparare a vivere il presente senza sensi di colpa per il passato e preoccupazioni per il futuro. Entrambe emozioni che, talvolta, mi impediscono di godermi il momento. Ho voglia di essere felice almeno tanto quanto so di meritare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *