Valeria Marini dispiaciuta di non essere in gara a Sanremo

L’ amore e il destino con lei non sono certo stati clementi, ciononostante Valeria Marini non ha mai smesso di sognare una famiglia. “Non rimpiango il mio ex fidanzato, la nostra storia è finita per la mancanza nel nostro rapporto di alcuni valori per me irrinunciabili, primo tra tutti il rispetto.

Non vale la pena di entrare nei dettagli, ma voglio puntualizzare, smentendo quanto questo signore dice in giro, che non è stata mia madre a causare la nostra separazione. A escluderlo per sempre dalla mia vita sono stata io: alla compagnia di certi  uomini preferisco di gran lunga quella del mio gatto, Sua Maestà, una presenza tenera e discreta”, ha spiegato in una recente intervista aggiungendo di sognare ancora marito e figli: “Perché l’amore è il senso della mia vita.

Circa il mio desiderio di maternità, però, oggi penso che si possa essere madre in tanti modi, al di là di quello biologico. Io, per esempio, mi sento tale per le due figlie di mia sorella, che adoro e in futuro potrei adottare un bambino. Se una donna ha tanto amore nel cuore, è giusto che lo riversi sugli altri”.

Valeria, alla vigilia di Sanremo 2021, si dice molto dispiaciuta di non essere in gara: si era infatti candidata anche lei, ma la sua canzone è stata “bocciata” dal direttore artistico e conduttore Amadeus: “Sanremo è Sanremo  e Amadeus è stellare.

Dopo il successo della mia canzone ‘Boom’, che la scorsa estate è tanto piaciuta, Sanremo sarebbe stata la realizzazione di un sogno”, ammette. Una delusione che si aggiunge a quella personale, della storia naufragata con Gianluigi Martino, manager televisivo 36enne, presentato come fidanzato ufficiale.

La relazione è finita nel peggiore dei modi, con la showgirl che lo ha diffidato legalmente di parlare della loro passata relazione e lui che imputa la fine dell’unione a Gianna Orrù, la madre della Marini.

Un’accusa tutta da dimostrare, in un momento in cui la mancata suocera è stata truffata da un investitore disonesto, con la perdita di ben 335 mila euro. “La faccenda è in mano agli avvocati, ma io sono molto preoccupata per mia madre, provata anche psicologicamente”, ha ammesso Valeria, che nonostante tutto continua a volersi bene e a farsi bella per se stessa, oltre che per gli altri: “Essere sexy fa parte del mio Dna e quindi per me mostrarmi sempre al top è un fatto naturale e, anche se vado in cucina a dare la pappa a Sua Maestà, mi metto addosso qualcosa di carino. In piena pandemia, ho avuto pure io attimi di cedimento, ma ho reagito e penso che ogni donna, in qualsiasi circostanza, dovrebbe sforzarsi di conservare la sua femminilità”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *