Almeno 47 conigli di 8 chili in gabbia, volontari li salvano da allevamento: “Uccisi per la pelliccia”

31

La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals ha salvato di conigli giganti delle Fiandre da un allevamento di Ashington, in Inghilterra. I volontari hanno salvato 47 conigli dalle gabbie anguste e sporche dell’allevamento. Tutti gli animali salvati sono stati affidati alle cure degli animalisti in attesa di essere adottati da una famiglia.

Trevor Walker, responsabile della RSPCA, ha raccontato alla BBC di aver salvato un gruppo di conigli confinati in gabbie in una fattoria. “Le loro condizioni erano davvero sgradevoli”, ha raccontato, “e con il caldo non potevano che peggiorare”. Secondo Walker, le organizzazioni per la protezione degli animali e di un numero crescente di conigli in Gran Bretagna. “Molti vengono abbandonati e continuano a moltiplicarsi”, ha spiegato ancora il responsabile della RSPCA. Altre persone li lascia ai veterinari perché non sanno come prendersene cura. Ecco perché vogliamo esortare le persone a informarsi prima dell’adozione. È importante sapere a cosa si va incontro”.

I conigli sono spesso usati come vittime sacrificali negli esperimenti scientifici e nei test sui prodotti. Allevati in cattività e destinati al macello per la carne e la pelliccia, non vedo mai la luce del giorno. Tuttavia, di recente diversi conigli sono stati salvati da una fattoria di Ashington e portati in un vicino rifugio per animali. Il coniglio più grande salvato pesava almeno 2,5 kg.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.