Charlene di Monaco, tutti i retroscena del giallo della malattia


A Natale di un anno fa la moglie del principe Alberto ha vissuto forse uno degli ultimi momenti felici in famiglia. Oggi è sola in una struttura di lusso vicino a Zurigo in cui 4 mesi di ricovero costano circa un milione e mezzo di euro e che è specializzata nella cura di dipendenze e disturbi alimentari.  I cospirazionisti parlano addirittura di un incredibile piano per sostituire la principessa con una donna che la corte ritiene più adeguata…

Forse questa eventualità il principe Alberto avrebbe dovuto metterla in conto. La clinica dove sua moglie Charlene è ricoverata ora è nota. Finora si sapeva che il domicilio della principessa – ufficialmente prostrata da un’infezione e quattro interventi chirurgici che l’hanno bloccata per mesi nel suo Sudafrica – fosse in Svizzera.

Ed è realmente così: la Kusnacht Practice è una clinica riservatissima a metà tra il rehab e un hotel di lusso. Immaginate ogni comfort possibile, moltiplicatelo per 10 e avrete solo il disegno approssimativo di questo castello, che sorge accanto al lago di Zurigo, con camere di design e ampi terrazzi pieni di luce e la possibilità di praticare ogni tipo di sport.

Il soggiorno base, senza fronzoli né optional costa circa 93.500 euro a settimana, 374mila euro al mese. Charlene, come da comunicato ufficiale rilasciato poco prima di Natale, dovrà trascorrerci “ancora qualche mese”. Fossero pure quattro in tutto dall’inizio del ricovero, si arriverebbe alla cifra di circa un milione e mezzo di euro per il soggiorno. Del resto questa clinica è frequentata da divi: si dice che George Michael e il designer John Galliano ne siano stati ospiti.

La Kusnacht Practice è specializzata nel trattamento delle dipendenze e dei disturbi alimentari. E in questi dettagli trovano linfa le teorie “cospirazioniste” di chi non ha mai creduto all’infezione o agli interventi chirurgici: secondo alcuni, Charlene sta curando una dipendenza da sonniferi, per altri un disturbo alimentare (e in effetti dal Sudafrica giungevano voci terribili di una principessa che si alimentava solo di liquidi con una cannuccia e aveva perso la metà del peso), altri ancora hanno pensato a una crisi coniugale e a un piano per allontanare Charlene da corte e sostituirla con una futura principessa ritenuta più adeguata al ruolo.

Chi? Forse proprio con Sharon Stone che si è vista al fianco del principe in due eventi ufficiali? Charlene, da parte sua, in clinica avrebbe ricevuto più volte la visita del miliardario russo Vlad Doronin, ex della super top model . Naomi Campbell.

E sembra che a lui la principessa abbia ripetuto quanto le manchino i suoi bambini, i gemelli Jacques e Gabriella, di cui ora si occupano le zie, le principesse Carolina e Stephanie, le cognate con cui Charlene non ha mai avuto un grande rapporto. Forse la principessa si sente estromessa dalla vita dei suoi figli, almeno momentaneamente. E chissà se pensa spesso al Natale dell’anno scorso, ultimo momento felice tutti insieme prima dell’insorgere della malattia, della permanenza in Sudafrica e di una convalescenza che dura ancora oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *