Chi era Valentina Di Mauro, la donna ammazzata a coltellate a Cadorago dal suo compagno

66

Valentina Di Mauro, 33 anni, è stata accoltellata a morte nella sua casa di Cadorago, un paese in provincia di Como. L’omicidio è avvenuto la mattina del 25 luglio intorno alle 5, secondo le autorità che sono state allertate dai vicini che hanno sentito la coppia litigare violentemente.

Chi era Valentina Di Mauro, la giovane donna uccisa dal compagno

Valentina Campanaro, originaria di Varese e impiegata come collaboratrice domestica e badante, si è trasferita dal fidanzato dopo la morte dei genitori di lui. Mentre la coppia vivesse insieme solo da un paio d’anni, i vicini non li hanno mai sentiti litigare. Campanaro era al primo reato e lavorava come magazziniere in Svizzera.

La lite esplosa per motivi di gelosia

L’uomo, Marco Campanaro, 37 anni, ha ucciso la moglie con un coltello da cucina. Secondo quanto riportato, la lite è scoppiata per gelosia e un presunto tradimento. I vicini, una coppia, hanno detto di essere scesi al secondo piano non appena hanno sentito le urla e hanno cercato di porre fine all’aggressione. Nessuno ha risposto ai loro colpi alla porta, ea quel punto hanno chiamato i Carabinieri.

L’uomo che aveva ancora le mani sporche di sangue parlò ai colleghi militari di Cantu dell’omicidio di una donna. Il corpo della vittima è stato trovato nel bagno: I medici del 118 ne hanno dichiarato il decesso. Valentina era stata colpita al petto e almeno quattro volte alla schiena.

L’arma del delitto trovata in bagno

Sempre in bagno è stata trovata l’arma del delitto. Il sostituto procuratore, Mariano Fadda, che indaga sul caso ascolterà nelle prossime ore i vicini di casa e i familiari. È stata inoltre disposta l’autopsia sul corpo della donna che accerterà la causa della morte.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.