Curiosità su chi sono i figli di Alessandro Preziosi


È un dato di fatto: la bellezza è di famiglia! Ecco chi sono Andrea Eduardo ed Elena, i figli di Alessandro Preziosi.

La famiglia Preziosi è un esempio degli stereotipi italiani sulle famiglie numerose: Alessandro, il padre, ha molti figli e nipoti, proprio come i suoi genitori prima di lui. Tuttavia, il figlio maggiore, Andrea Eduardo, ha scelto una strada diversa da quella dei genitori. Ha deciso di diventare un imprenditore invece che un attore televisivo. Il figlio minore, Elena, sembra comunque destinato a un grande futuro sul piccolo schermo. Ma diventerà davvero un’attrice o sceglierà un’altra strada?

Figli di Alessandro Preziosi: biografia e carriera

Andrea Eduardo Puccini è nato il 4 luglio 1995 a Napoli. Si è diplomato al liceo classico Torquato Tasso nel 2020 e ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza all’Università Bocconi nel 2023. Dopo aver lavorato per alcuni mesi per il Benevento Calcio e aver fatto uno stage presso lo studio legale Piero Sandulli, nel marzo del 2021 è entrato in gran parte del team manager della SSC Napoli come assistente. Nel 2006 è nata Elena Puccini dall’attrice Vittoria Puccini. I suoi lunghi capelli biondi, gli occhi azzurri e il sorriso carismatico ricordano quelli della mamma, il che fa ben sperare per il suo futuro di attrice! Se seguirà le orme dei genitori, avrà due grandi mentori che la guideranno lungo il cammino!

Figli di Alessandro Preziosi: la vita privata

Andrea Eduardo, che al momento sembra essere single, è attivo su Instagram mentre il suo profilo Facebook è da tempo inattivo. A volte appare in compagnia dei genitori e della sorella, ma soprattutto della sorella Elena, alla quale è particolarmente legato. Non abbiamo dettagli sulla sua residenza o sul suo patrimonio. Uno dei film preferiti di Andrea è Paura e delirio a Las Vegas con Johnny Depp: la foto sullo sfondo di Facebook ne è la prova! Vittoria Puccini ha detto del suo rapporto con la figlia: “Le racconto le mie fragilità come lei mi racconta le sue. Le dico quando sbaglio un provino, quando ho paura di non essere scelta, quando sono ferita da qualcosa che mi hanno detto, le racconto senza paura tutto quello che di imperfetto c’è nella mia vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *