Disabile trovato senza vita con segni sul volto e corpo. L’ipotesi: picchiato fino alla morte

12

Un uomo di 62 anni, paraplegico, è stato trovato morto con un gonfiore, e l’omicidio è stata una delle diverse ipotesi per il violento e mortale attacco -.

Si fa strada l’idea terrificante che un uomo disabile, Petru Muntean, 62 anni, sia morto per un terribile pestaggio piuttosto che per una brutta caduta nei pressi di Capua, Caserta. Il signor Muntean presentava delle tumefazioni alla testa che facevano pensare a un violento pestaggio piuttosto che a una semplice caduta. Il cadavere è stato trovato dal fratello accanto alla sua sedia a rotelle nei pressi di un campo sportivo intorno alle 19.00 di ieri.

Sull’accaduto indagano i Carabinieri della Compagnia di Capua, guidati dal Ten. Col. Paolo Minutoli. Secondo un primo esame dei fatti, sul posto sono intervenuti i carabinieri e i primi soccorritori del 118 che hanno constatato la morte di un paraplegico. Secondo una prima indagine, le ferite sul corpo potrebbero essere state inferte da una caduta o da percosse. Il corpo della vittima è stato portato all’Istituto di medicina legale per l’autopsia. L’omicidio è quindi uno dei filoni d’indagine in corso.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.