Drusilla Foer: la confessione sul marito Hervè Foer “Ho vissuto un amore potentissimo”

Drusilla Foer l’abbiamo vista in occasione della 72esima edizione del Festival di Sanremo, dove ha preso parte come co-conduttrice sul palco dell’Ariston. Amadeus l’ha fortemente voluta per questa edizione della manifestazione canora più importante d’Italia. È riuscita con il suo modo di fare affascinante e unico ad incantare milioni di telespettatori che adesso sono ancora più curiosi di conoscere effettivamente Drusilla e parte della sua vita privata. Ma cosa conosciamo di lei?

Drusilla Foer chi è

Si tratta di un personaggio inventato e interpretato da Gianluca Gori, un noto regista teatrale italiano e attore nato esattamente nel 1967. Ha conseguito il diploma in pittura e poi si è dedicato al recitazione dove però ha ottenuto soltanto delle parti minori. A un certo punto, poi ha dato vita al personaggio. Oggi Drusilla è un personaggio completamente inventato e anche molto interessante e particolare. Drusilla nasce in una famiglia piuttosto benestante dal punto di vista economico. Le sue origini pare fossero di Siena anche se è cresciuta a Cuba.

La vita privata di Drusilla

Ha raccontato di aver girato tante città come ad esempio il New York, dove ha aperto un negozio di abbigliamento che nel giro di poco tempo è diventato un ritrovo di artisti e intellettuali del posto. Riguarda la sua vita privata sappiamo che è convolata a nozze in America, la prima volta con un ex pugile del Texas. Pare che Però all’epoca fosse piuttosto giovane e ben presto pare si sia resa conto di non essere affatto innamorata e avrebbe così divorziato. Nel corso di un’intervista che ha rilasciato lo scorso sabato a Verissimo però Drusilla ha parlato di un grande amore, un amore potentissimo.

L’amore per il marito

Racconta di essere stata innamorata di un uomo di nome Hervè Foer, suo marito. Ha raccontato che i due si sono conosciuti nella città della Grande Mela e trasferiti poi a Bruxelles dove hanno vissuto un periodo davvero piuttosto bello e intenso. Quando l’uomo è venuto a mancare per Drusilla è stato sicuramente un grande dramma tanto da decidere di non voler più uomini nella sua vita.“Io sono tuttora madame Foer anche se lui non c’è più. Ci siamo conosciuti a New York e poi abbiamo vissuto a Bruxelles, un periodo bellissimo”. Questo quanto dichiarato dalla nobildonna. “Dopo un amore potente in tarda età fatto di condivisione e partecipazione e sentimento bisogna portare rispetto, eppure se mi corteggiano con insistenza e garbo scatta l’occhiolino, ho conosciuto un signore e abbiamo condiviso questa assenza dei proprio amati”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.