Edoardo Leo ecco chi sono i suoi bellissimi figli


Negli ultimi decenni, il regista toscano ha raccontato al meglio l’Italia contemporanea in modo ironico. Il suo nuovo film, Siccità: un racconto corale ambientato in una Roma senza pioggia né acqua, sarà presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia. Sarà uno scenario quasi post-apocalittico con molti riferimenti all’attualità.

Chi è Virzì? È cresciuto nel quartiere livornese delle Sorgenti, dove fin da bambino ha coltivato l’amore per la letteratura. Cresciuto a Torino, torna a Livorno dove da adolescente recita, dirige e scrive opere teatrali. Ha studiato sceneggiatura al Centro sperimentale di cinematografia di Roma, dove si è diplomato nel 1987. Tra i suoi insegnanti figurano Amelio e Scarpelli.

Negli anni Ottanta, Scarpelli diventa suo mentore e collaboratore in diverse sceneggiature cinematografiche. Vittorio Virzì ha esordito alla regia nel 1994 con La bella vita. Il film è stato premiato, tra gli altri, con il Leone d’argento per il miglior film alla Mostra del Cinema di Venezia. Ha realizzato altri due film nel 1996 e nel 1997, rispettivamente Ferie d’agosto e Ovosodo, anch’essi premiati con il David di Donatello per il miglior film. Il film è stato ampiamente apprezzato nonostante la sua forte connotazione locale, conquistando così sia la critica che il pubblico. La neozelandese Jane Campion ha presieduto la giuria della Mostra del Cinema di Venezia e ha assegnato al regista il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria. Un grande risultato per il regista di Caterina va in città (2003) e La prima cosa bella (2010).

Il regista Giovanni Virzì ha tre figli: Ottava, Jacopo e Anna, figli dell’attrice Paola Tiziana Cruciani. Ha divorziato da Micaela Ramazzotti nel 2009 e l’ha sposata nel 2011. Il regista si sarebbe presentato a casa di lei piangendo per una riconciliazione diversi anni fa, ma da allora i due si sono riappacificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *