Entra nelle case di notte e guarda le sue vittime dormire, la polizia lancia l’allarme: “Si è seduto sul letto accanto a una bimba di nove anni”

17

Uno “strano” uomo è stato visto commettere piccoli furti mentre si intrufolava nelle case nel cuore della notte nella Repubblica Ceca, fermandosi a guardare le sue vittime mentre dormivano. Sette casi sono stati documentati dalla polizia di Praga, che ha lanciato un allarme alla popolazione e sta dando la caccia all’uomo.

“Le immagini delle telecamere di sicurezza delle case mostrano chiaramente che l’aggressore non si preoccupa della presenza di persone. Al contrario, si potrebbe dire che sta letteralmente cercando questo tipo di case”, ha dichiarato Jan Rybansky, il portavoce della polizia in un comunicato.

Molti temono che gli incidenti reali siano molti di più di quelli accertati e che gli ospiti inconsapevoli non si siano mai accorti di nulla:

Rybansky ha fornito ulteriori informazioni su un furto con scasso in cui il sospetto si è seduto sul letto accanto alla figlia di nove anni del proprietario di casa, che stava dormendo nella sua camera da letto e non ne era a conoscenza. Le vittime hanno anche riferito di essersi svegliate e di aver sentito dei rumori, il che ha portato la polizia ad avvertire che l’intruso “si è chiuso in camera da letto o al piano di sopra per evitare di essere disturbato”. Il sospetto ha tra i 55 e i 60 anni, zoppica e ha commesso furti a Praga. In caso di arresto, sarebbe stato incarcerato per un periodo fino a tre anni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.