Gianluca Vacchi, l’imprenditore bolognese accusato di maltrattamenti dall’ex colf filippina. Cosa ha raccontato?

Gianluca Vacchi il noto imprenditore bolognese sembra essere finito al centro di una vera e propria bufera. È stato infatti accusato in modo piuttosto pesante da una delle donne di servizio e adesso sembra che stia per avere dei problemi piuttosto pesanti. A lanciare delle pesanti accuse all’imprenditore bolognese è stata una colf filippina di 44 anni la quale ha rivelato dei dettagli tosto interessanti.

Gianluca Vacchi, l’imprenditore filippino finisce nei guai

Siamo tutti abituati a conoscere Gianluca Vacchi per i suoi video su Tik Tok e Instagram piuttosto divertenti. Nella maggior parte dei casi mostra le sue abili qualità di ballerino. Sui social infatti si è sempre mostrato divertente e gioioso, eppure secondo il racconto dell’ex colf le cose non sarebbero proprio così. Una donna filippina di 44 anni avrebbe mosso quindi delle pesanti accuse all’imprenditore bolognese. L’ex colf nello specifico pare abbia accusato Vacchi riguardo gli orari di lavoro piuttosto massacranti ed anche i balletti che dovevano essere eseguiti alla perfezione anche da parte di tutti i dipendenti. Quest’ultimi Infatti pare fossero costretti a partecipare alle riprese ed a farlo anche in maniera precisa ed impeccabile per evitare che Gianluca Vacchi andasse su tutte le furie.

Dipendenti costretti a fare i balletti su Tik Tok, puniti in caso di imperfezioni

In caso di imperfezioni e di errori, oppure se qualcuno pare non andasse a tempo, pare che Vacchi fosse solito dare delle punizioni e fare anche degli effetti piuttosto folli. In un’occasione avrebbe lanciato un cellulare, spaccato delle lampade o addirittura ricoperto di insulti e di umiliazioni anche gli stessi dipendenti. “Gli anni di lavoro a casa di Gianluca Vacchi sono descritti come un incubo. Sfruttamento, vessazioni. I video su TikTok che hanno reso famoso l’imprenditore, diventato influencer, sono stati una fonte di “stress tra il personale” perché se gli stessi suoi dipendenti non andavano “a tempo di musica”, se i balletti non “venivano eseguiti perfettamente” si “scatenava la rabbia di Vacchi che inveiva contro i domestici, lanciando il cellulare e spaccando la lampada usata per le riprese”. Questo quanto si legge su La Repubblica.

Il processo, le pesanti accuse dell’ex colf filippina

Ad ogni modo pare che la 44enne in filippina non sia stata l’unica ad accusare Gianluca Vacchi ed infatti ci sarebbero anche altri due ex dipendenti che hanno richiesto risarcimento danni. Il processo avverrà nel mese di novembre 2022 e sarà poi il tribunale a decidere se accogliere questa richiesta dell’ex colf o meno.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.