Le cinque cose più costose di Cristiano Ronaldo, rimarrai a bocca aperta

L’immagine di arroganza di Cristiano Ronaldo, il primo calciatore a superare $ 1 miliardo di entrate nel corso della sua vita professionale (secondo Forbes),dicono, è pura facciata. Un altro link nella posa millimetrica disegnata dal suo team di marketing, nelle reti, nella pubblicità… per accumulare ogni anno più di 100 milioni di euro tra il suo stipendio, ora con la Juventus, e i benefici generati dalla sua immagine.

Tuttavia, di tanto in tanto, Cristiano Ronaldo ricorda la sua origine e la condivide con i suoi figli. L’ultima occasione è stata quando ha visitato con il figlio maggiore la vecchia pensione dove viveva a Lisbona, dopo essersi trasferito dall’isola di Madeira, già firmata dallo Sporting.

“A volte pensano che tutto sia facile in questa vita. La qualità della vita, le case, le auto, i vestiti… La gente pensa che tutto questo cada dal cielo. Ma no. Questo è ciò che cerco di instillare in mio figlio. Anche quando tengo discorsi nelle scuole cerco di trasmettere loro che il talento non è abbastanza. Solo con il lavoro e la dedizione penso che si possa ottenere tutto ciò che si vuole fare”, ha detto quella visita emotiva.

Ed è che Cristiano Ronaldo,35 anni, se qualcosa può vantarsi è di perseveranza, fatica, superamento e una disciplina di ferro. Questa macchina per segnare gol, iper attiva nei social network – solo in IG ha 241 milioni di follower – sfoggia i suoi addominali ogni giorno al sole, ai margini di una delle sue tante piscine coperte o nelle dimore di sua proprietà in tutto il mondo; o nei suoi molteplici allenamenti nelle palestre delle sue dimore in tutto il mondo o accanto alla sua fantastica collezione di auto di lusso, yacht, ecc.

Vuoi sapere un po ‘di più su quali sono le cinque cose più costose di Cristiano Ronaldo? Te lo diciamo noi.

Il tuo aereo privato e il tuo yacht

Sono finiti i tempi in cui Cristiano Ronaldo si muoveva da solo e con i mezzi pubblici intorno a Lisbona. Ora, il giocatore e la sua famiglia viaggiano in aereo privato. Stiamo parlando di una famiglia molto numerosa: lui e i suoi quattro figli (tre di madri surrogate): Cristiano Jr. (10), i gemelli Mateo ed Eva (4) e un ultimo, Alana (3), frutto della sua relazione con Georgina Rodríguez. Accanto a loro viaggia il servizio, che frequenta ciascuna delle case che il giocatore e la sua famiglia abitano.

L’aereo per spostarsi dalla sua nativa Madeira, ad esempio, a Torino, la sua attuale città di residenza e quella di tutta la famiglia, è valutato a 22 milioni di euro. È uno dei jet privati di calciatori più costosi al mondo. Un Gulfstream G200 che raggiunge i 900 chilometri orari e che ha acquisito nel 2015, quando era ancora un giocatore del Real Madrid.

Ma l’aereo è molto buono per lunghe distanze. Per l’estate, per le vacanze con la sua famiglia – il clan di Ronaldo, i più vicini (sua madre, due sorelle, un fratello, cognati, figli e l’attuale partner di sua madre, salgono a 17 o 18 membri). Cristiano Ronaldo pensa sempre a loro.

Per la sua famiglia ha comprato uno yacht (dopo aver noleggiato decine di modelli di lusso). Si tratta di una barca di un cantiere italiano: l’Azimut Grande 27 -27 sono i metri della sua lunghezza-, che raggiunge una velocità di crociera di 12 nodi e massima di 28 nodi e dispone di quattro suite, due camere da letto, sette bagni, palestra (non mancante)… il tutto distribuito nei suoi tre stabilimenti e valutato in 5 milioni di euro.

La seconda, terza e quarta residenza di Cristiano Ronaldo in tutto il mondo

Niente di più che durante i mesi in cui è durato il confinamento – in primavera – abbiamo potuto vedere Ronaldo e la sua famiglia in diverse residenze a Madeira. Ha iniziato confinandosi con la sua famiglia nella sua residenza abituale sull’isola, a Funchal, in un edificio di sette piani e diverse terrazze con vista sul mare.

Due di queste piante sono state date nel 2015 a sua madre e ai suoi fratelli (infatti è dove risiedono di solito). In tutto il complesso hanno due piscine olimpioniche, un campo da calcio, palestra, spa, jacuzzi e diverse terrazze con spazio sufficiente per giocare con i bambini e allenarsi a fondo. Fu in questa spettacolare casa piena di grandi finestre che di recente subì una curiosa rapina, che aveva solo trasceso il furto di una maglia della Juventus autografata dall’attaccante.

Tuttavia, mentre il confinamento continuava ad avanzare, cercando una maggiore privacy per la coppia, Cristiano Ronaldo e Georgina decisero di affittare una villa a Caniçal, a circa 30 chilometri dalla capitale dell’isola, con accesso privato alla spiaggia e ampie aree verdi.

Intorno a lui (e nella sua spettacolare palestra) lo abbiamo visto allenare durante la seconda parte del suo confinamento quelle gambe e quegli addominali che siamo così abituati a vedere nel dettaglio nei suoi social network. L’affitto della casa era, tra l’altro, di circa € 4.000 a settimana.

E tra le ultime acquisizioni immobiliari della stella portoghese – fuori piano, perché non ancora costruita – c’è quella che lo porterà ad essere vicino di casa dell’irlandese Conor McGregor nelle sue fughe estive in Costa del Sol. Sono già amici, forse hanno coinciso qui?

Entrambi hanno acquisito una lussuosa casa del valore di 1,5 milioni di euro nel nuovo complesso La Resina Golf & Country Club, in una delle zone più esclusive di Estepona. Due piani, quattro camere da letto, palestra, sala cinema, diversi salotti e una grande terrazza con vista sul Mediterraneo per disconnettersi dal rumore mondano.

La casa si aggiungerà ad altre proprietà del giocatore, come la villa da 16 milioni di euro nella Trump Tower di New York, sulla Fifth Avenue, con vista su Central Park, o il suo appartamento di lusso a Lisbona, in Avenida da Liberdade, del valore di 7,2 milioni di euro; o la sua villa di La Finca, a Pozuelo de Alarcón, che una volta gli è costata quasi 5 milioni di euro e che, per il momento, tengono chiusa solo per le fughe di Georgina a Madrid.

Potremmo gonfiare la lista, ma ne aggiungeremo solo un’altra: la sua attuale casa,a Torino, con due ville collegate tra loro (una per lui e una per le visite di sua madre e del resto dei parenti) nel Corso Alberto Picco, a pochi minuti a piedi dal centro e con scorci e tramonti di infarto della città.

Valutata 5 milioni di euro, l’area è così esclusiva che uno dei suoi vicini milionari è John Elkann, presidente di Fiat Chrysler Automobiles e uno dei più importanti uomini d’affari italiani.

Collezione di auto di fascia alta: Cristiano Ronaldo ha ricevuto due

Cristiano Ronaldo ha dovuto fare suo quello slogan di yogurt che diceva “Me ne hanno dati due” e applicarlo, proprio sull’onda dello stile di vanteria che lo caratterizza, al mercato dei veicoli di fascia alta. Ha detto, senza battere ciglio, in un’intervista che gli piaceva “avere due auto di ogni marca”. Quindi, in generale.

Non sorprende che la sua particolare collezione sia stimata in 10 milioni di dollari e che una delle sue ultime acquisizioni – almeno di quelle che ha reso pubbliche – sia stata la sua Rolls-Royce Cullinan, un veicolo che può raggiungere i 250km/h e in cui si inseriscono – oh coincidenza! – i 18 membri del clan di Ronaldo che viaggiano insieme.

Ma seguendo questo particolare slogan di CR7, attualmente ha tre Ferrari, due Lamborghini, due Bugatti, due McLaren, un’altra Rolls-Royce, una Porsche 911 Turbo S,una Koenigsegg CCX, una Bentley Continental GT Speed, una Range Rover Sport SVR,oltre a diverse Audi e Mercedes-AMG …

Gli hotel di Cristiano Ronaldo in tutto il mondo… o quando gli affari non vanno bene

Semmai sembra che abbiano bucato il business del calciatore è nei suoi investimenti immobiliari alberghieri. Alleata con l’esclusivo gruppo portoghese Pestana, oltre ad avere l’hotel Pestana CR7 Funchal, nella sua nativa Madeira, e il Pestana CR7 Lisbona, l’alleanza si stava espandendo in tutto il mondo e stava per aprire il suo nuovo hotel sulla Gran Vía di Madrid. Tutto così, quando l’attuale situazione sanitaria lo ha fermato e le piante del resto delle aperture sono saltate in aria: New York, Parigi, Marrakech o Manchester.

Al momento, l’hotel di Madrid è praticamente pronto, dopo un investimento di 15 milioni di euro nella riforma di un edificio del 1920, che mantiene la facciata e avrà 168 camere con vista sulla Gran Vía e una decorazione in cui i valori dello sport saranno i protagonisti.

La costruzione di questo hotel farebbe parte dell’accordo firmato nel 2016 con il gruppo alberghiero Pestana per investire 75 milioni di euro nell’apertura di diversi hotel in tutto il mondo. Cosa sarà, sarà…?

Innesti di capelli, palestre e la tua agenzia pubblicitaria

La sua estetica attenta – a volte anche più prodotta che desiderabile – è una delle sue ossessioni. Stiamo parlando di un atleta che non permette bevande alcoliche o eccessi alimentari e che coltiva costantemente il suo fisico sia che piova, tuoni o inondazioni intorno a lui, emotivamente parlando.

Bene, le possibilità del mondo del fitness e delle palestre negli Stati Uniti hanno anche attratto il suo naso per gli affari. E si è alleato, durante il 2017 con la catena Crunch Fitness, creando CR7 Crunch Fitness e aprendo un paio di negozi in Spagna.

Ma, a maggio, hanno annunciato con grande clamore che avrebbero rilanciato l’azienda in Spagna – dove il mercato del fitness è un settore che muove 2.352 milioni di euro all’anno – e per questo hanno incorporato nove palestre di un’altra nota catena, Rock Gym, nella loro rete.

Inoltre, anche l’agenzia portoghese 7egend, anch’essa di sua proprietà e specializzata nella trasformazione digitale delle aziende, è stata coinvolta nell’accordo. Finora lo ha fatto con Valencia CF, FC Porto, la Federcalcio portoghese, Eleven Sports e altri marchi come Fnac, Levi’s o McDonald’s.

Qualche ultimo investimento? Bene, i 25 milioni di euro nel settore della salute dei capelli, diventando il proprietario del 50% della clinica Insparya, a Madrid, che già opera in città come Porto e Lisbona. Una clinica ultra-specializzata in questo tipo di trapianto che ha vissuto da vicino dopo che sua madre, Dolores Aveiro, che per la seconda volta soffre di cancro al seno, ha avuto un trapianto di sopracciglia in quella clinica. E in questo modo curioso, sotto forma di imprenditore capillare, Cristiano Ronaldo sembra continuare a sorvolare Madrid.

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *