Malattia del fegato grasso: cos’è lo stadio 1 della malattia e come può essere invertito?

La malattia del fegato grasso si verifica quando il grasso in eccesso si accumula nel fegato perché il corpo non può metabolizzarlo correttamente.

Può verificarsi nelle persone che consumano alcol eccessivamente, che è chiamato steatosi epatica alcolica (AFLD) e anche in quelli che non lo fanno, chiamato steatosi epatica non alcolica (NAFLD).

La condizione è sinonimo di cicatrici del fegato. Nel corso del tempo, ciò può lasciare cicatrici sul fegato e impedirgli di fare il suo lavoro. Il fegato grasso di solito non causa sintomi.

Tuttavia, può causare stanchezza o un dolore sordo costante nella parte superiore destra dell’addome o in tutto il corpo. Il primo stadio è noto come semplice fegato grasso o steatosi. Ciò si verifica quando le cellule del fegato iniziano ad accumulare grasso, anche se in questa fase non vi è alcuna infiammazione o cicatrici. Spesso non ci sono sintomi in questa fase iniziale, quindi molte persone non sanno di avere il fegato grasso.

“Le persone sono sorprese di apprendere che potrebbero non manifestare alcun sintomo di danno epatico fino a quando non progredisce in uno stadio in cui non può essere invertito”, ha detto il dottor Mayank Uppal, consulente di medicina interna presso il Sitaram Bhartia Institute of Science and Research. Il fegato grasso di grado 1 si verifica nelle prime fasi in cui il grasso si deposita al di fuori del fegato e non interferisce con il suo funzionamento.

Le persone con fegato grasso di grado I non hanno sintomi e di solito lo scoprono attraverso ecografie di routine o controlli sanitari per altre condizioni.

“Poiché il fegato grasso di grado 1 è una forma lieve della condizione, raccomandiamo ai pazienti di iniziare l’esercizio fisico e monitorare la loro dieta, astenersi dall’alcol e ridurre il consumo di cibi grassi“, ha aggiunto il dott.

“La steatosi epatica di grado 1 segnala l’insorgenza della malattia del fegato, che può essere trattata finché viene seguito uno stile di vita disciplinato”, ha affermato l’Istituto di ricerca scientifica Sitaram Bhartia.

Il sito di salute ha aggiunto: “Dovresti mangiare una dieta ricca di fibre che includa verdure verdi, frutta intera (piuttosto che bere solo il succo in quanto non contiene fibre) e incorporare insalate nella tua dieta quotidiana.

“Sostituisci tutti gli alimenti raffinati e i carboidrati bianchi, come farina raffinata, riso bianco, pane bianco, con altre fonti di carboidrati, come farina integrale o multicereali, riso integrale, legumi e noci”.

Patatine fritte e hamburger sono una scelta sbagliata per mantenere il fegato sano.

Mangia troppi cibi ricchi di grassi saturi e può rendere più difficile per il tuo fegato fare il suo lavoro.

Nel corso del tempo, può portare a infiammazione, che a sua volta può causare cicatrici del fegato, che è noto come cirrosi.

Secondo WebMD, altri alimenti per il fegato grasso da evitare includono:

  • Pollame, escluse le carni bianche magre
  • Formaggi integrali
  • Yogurt, tranne a basso contenuto di grassi
  • Carni rosse
  • Prodotti da forno e cibi fritti a base di olio di palma o di cocco.
  • Articoli zuccherati come dolci, bevande analcoliche regolari e altri alimenti con zuccheri aggiunti, incluso lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.