Maurizio Lastrico è il fidanzato di Maria Chiara Giannetta? Cosa c’è davvero tra i due,

Maria Chiara Giannetta e Maurizio Lastrico in realtà sono sono stati in quest’ultimo periodo due protagonisti del gossip italiano. Insieme li abbiamo visti due sul palco dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo 2022. Ad ogni modo è da un po’ di tempo che si parla dei due attori e del fatto che effettivamente i due possano essere fidanzati. Nonostante queste voci però sembrerebbe che i due non abbiano mai confermato e confessato di essere fidanzati. Ma qual è quindi la natura del loro rapporto?

Maria Chiara Giannetta e Maurizio Lastrico, i due stanno insieme?

I due sono diventati da un pò di tempo a questa parte due volti noti della televisione italiana. Insieme hanno preso parte alla fiction Don Matteo e pare che il feeling speciale sia nato proprio sul set della nota fiction televisiva. Lei ha interpretato il capitano Anna Olivieri mentre Maurizio il PM Marco Nardi. Nella fiction questi due personaggi hanno attraversato tanti alti e bassi, ma nella vita di tutti i giorni invece sembrerebbe che i due siano molto affiatati. Sono tanti fan che hanno iniziato a sperare che i due possono effettivamente stare insieme nella realtà.

Le dichiarazioni di Maurizio Lastrico

Pare che però tra i due ci sia soltanto una grande amicizia.” L’amicizia ha un suo valore, non è la sottomarca. Delle volte capita. Sono fortunato che mi sia capitato con Maria Chiara, perché ha una predisposizione verso l’arte, verso il prossimo e verso le differenze delle persone che spero sia rara e non unica”. Questo quanto aveva dichiarato Lastrico un pò di tempo fa, durante la presentazione alla stampa della nuova stagione di Don Matteo. Sembra che la coppia poi sia tornata a parlare del loro rapporto nel corso di un’intervista rilasciata a Nuovo tv.

Leggi Anche  Maria Chiara Giannetta: chi è il fidanzato, chi è che la fa impazzire

Le parole di Maria Chiara

Ci hanno dati per fidanzati ma in realtà siamo amici. Ci confidiamo e ci supportiamo, l’ho voluto al mio fianco nella performance all’Ariston. Lui è fidanzato, io sono single e dedita al lavoro“. Questo ancora quanto aggiunto da Giannetta. Si è addirittura parlato di tre per i due attori ma in realtà le cose non stanno proprio così. Maurizio sarebbe fidanzato, mentre Maria Chiara vorrebbe solo dedicarsi al lavoro. La 29enne ha così messo a tacere tutti, cercando di mettere a tacere queste voci che li vedono necessariamente una coppia.

La “capitana” della serie con Terence Hill si racconta come un tipo serio e studioso, una fan del lavoro. Si dice che abbia trovato l’amore nel cast della fiction? Lei nega, aspetta un colpo di fulmine

Torno su Rai Uno con Don J Matteo e so che in tanti ci state aspettando. Io sono Anna Olivieri, ovvero la “capitana”. È un ruolo in cui mi trovo bene, perché Anna un po’mi assomiglia. Per esempio, ha la mia stessa rigidità anche se la sua è a livelli esponenziali.

Per entrare in un personaggio devi sempre incominciare dai suoi difetti, quelli che lo definiscono. Quest’anno nella fiction ci sono delle novità. La prima, l’uscita di scena di Terence Hill, un lutto che il pubblico dovrà elaborare. Detto questo, sono sicura che don Massimo piacerà a tutti, anche perché lo interpreta Raoul Bova. Lo conoscevo già, ma adesso siamo entrati in confidenza. Lavorando insieme tanti mesi, è normale frequentarsi fuori dal set e andare a cena tutti insieme.

Leggi Anche  Maria Chiara Giannetta: chi è il fidanzato della nota attrice? Ecco il ragazzo misterioso

L’intero cast ha accolto Raoul con affetto, d’altronde il gruppo è ormai una famiglia. Certo, Terence ci mancherà, un gentiluomo d’altri tempi e un professionista straordinario. Pensate che quando giravamo in esterni in pieno inverno, sembrava non accorgersi del freddo. Mentre io imploravo una tazza di tè caldo. Il suo ultimo giorno di riprese e dei saluti, non c’ero, perché odio gli addii. Però siamo rimasti in contatto.

Credo che Don Matteo continuerà a piacere. La struttura narrativa resterà la stessa, in più rivedrete Flavio Insinna che ha fatto carriera e ora è diventato il colonnello Anceschi. Per il personaggio della “capitana” hanno fatto il provino molte attrici di età diverse.

Arrivando dal teatro e avendo recitato in tivù solo in piccoli ruoli, non pensavo di avere chance. E quando sono stata confermata avrei voluto gridare per la gioia. Ma non ho potuto, perché ero su un autobus che mi stava portando dai miei a Foggia. È la città dove sono cresciuta, in una famiglia normale. Mamma era infermiera.

Mentre papà, che lavorava in ferrovia, ha realizzato il suo sogno di diventare tecnico informatico. Ho due sorelle e un fratello. Dato che sono la maggiore, cucinavo per loro. E non sapete quanti tortellini panna e prosciutto ci siamo mangiati. Poi, per differenziare ho iniziato a impegnarmi e ora sono una brava cuoca. Più preparata sulle paste, ma sto lavorando anche sui secondi. Insemina, sono quasi pronta per MasterChef Vip.

Leggi Anche  Maurizio Lastrico e Maria Chiara Giannetta sono fidanzati? E' nato tutto sul set di Don Matteo

Da ragazzina ero introversa, odiavo essere al centro dell’attenzione. Mi sentivo la sfigata di turno e non mi curavo mai particolarmente (abitudine che non ho perso). Ero studiosa, diciamo pure secchiona, e il sabato sera mi piaceva stare in casa per vedere film e fiction.

Sono un po’ cambiata al terzo anno delle superiori quando con alcune compagne abbiamo creato bel gruppetto scatenato. Insomma, ho trovato un buon equilibrio tra piacere e dovere. Mi ha aiutato il corso di B teatro a cui mi ero iscritta, che mi ha spinta a socializzare. Ma ero felice anche da sola, esattamente come adesso. E poi, non mi sentivo particolarmente bella. Ero la simpatica che allungava i compiti ai compagni.

Finito il liceo mi sono iscritta all’università, ma appena mi hanno presa al Centro Sperimentale di Cinematografia l’ho abbandonata. I miei genitori mi appoggiavano e mi davano una mano economicamente. Lo stesso, però, io cercavo di non pesare sul budget familiare lavorando come baby sitter. Il primo mese che sono riuscita a pagare da sola tutto l’affitto me lo ricordo ancora, era il 2016. Mi sono detta che potevo farcela senza aiuti e così è stato.

Ho iniziato a fare qualche provino per cinema, tivù e poi è arrivato Don Matteo. È stato l’inizio di una fase nuova e bellissima per me che sono una super-fan del lavoro, dell’impegno e della dedizione. Mi concentro su quello che faccio e oggi sento che stanno arrivando i risultati. Sono contenta, sorpresa, ma se sto vivendo un periodo di grandi soddisfazioni penso anche di averci messo del mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.