Maria Marchese, chi la madre di Emma Marrone: età, marito, padre, vita privata


Emma Marrone, ex vincitrice di Amici di Maria De Filippi, non ha mai fatto mistero della profonda intesa che la lega ai suoi genitori. Dietro l’anima rock che sprigiona sul palco, la cantante ha un lato molto dolce, che si esprime pienamente nel contesto familiare. Dal padre Rosario ha appreso la passione per la musica, tanto da esibirsi spesso da ragazza nella sua band. E che dire, invece, di sua madre, Maria Marchese? Anche se non è nota al pubblico come il marito e la figlia, ha svolto e svolge un ruolo strategico essenziale nella vita della cantante salentina.

Maria è nata il 1° febbraio (l’anno esatto non è noto). È nata sotto il segno zodiacale dell’Acquario, proprio come il suo compagno. Rosario, originario di Aradeo, in provincia di Lecce, e Maria si sono trasferiti a Firenze quando Emma era piccola. Hanno vissuto lì fino alla nascita della figlia in Puglia. Di conseguenza, Rosario rappresentava il lato più estroverso della famiglia, vicino al mondo della Brown, mentre Maria svolgeva la funzione di angelo del focolare con tutti gli onori e gli oneri che ne derivano.

Donna legata alla propria terra, si è presa di Emma e del fratello Francesco con quella premura e dolcezza, che solo una vera mamma è in grado di dare. In un’intervista, “l’amica” di Queen Mary ha sottolineato quanto sia stato complicato per i genitori vederla combattere contro un cancro: sono invecchiati d’un colpo. Ma, per fortuna, il brutto male è stato sconfitto grazie alle cure e all’affetto delle persone care.

Rosario e suo marito vivono ad Aradeo e ogni volta che i loro figli vengono a trovarli è sempre una festa. La si può trovare su Instagram. Il suo patrimonio netto non è noto.Contrariamente a quanto alcuni immaginano, Rosario non è un musicista ma un infermiere. La passione per le sette note lo accompagna però fin da bambino, dall’età di 8 anni, da quando il padre gli regalò la sua primissima chitarra elettrica. Originario del Salento, non ha avuto vita facile al liceo; non ha inseguito i suoi sogni per questioni economiche. Tuttavia, è grazie a lui che Emma ha fatto le prime esperienze live nei club e ancora oggi si dedicano a sessioni di musica ogni volta che ne hanno l’occasione.

– In un’intervista a Vanity Fair, Emma ha raccontato il complicato periodo della sua malattia: “Non ho fatto vedere nemmeno a mia madre quanto dolore provavo veramenteDopo l’intervento, mi sono tirata giù dal letto subito, perché per me era più importante mostrare alle persone a cui voglio bene che c’ero e che stavo bene”.

– Sempre Emma le ha dedicato delle toccanti parole di auguri per il compleanno festeggiato nel 2019: “Vorrei dirti “buon compleanno Mamma” e comprarti un regalo, e guardarti mentre lo scarti e mi dici “non dovevi…” perché sei una donna che nella vita si è sempre guadagnata tutto e delle cose materiali non te n’è mai fregato niente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.