Omicidio Sarah Scazzi: chi è Cosima Serrano, quanti anni ha, accusa, ergastolo, carcere, figlia

45

Cosima Serrano la conosciamo ormai tutti per essere la zia di Sarah Scazzi che attualmente si trova in carcere accusata di omicidio. La donna si trova quindi in carcere ormai da tanti anni insieme alla figlia Sabrina Misseri con l’accusa di aver ucciso la ragazzina. Ma cosa sappiamo di Cosima Serrano?

Cosima Serrano chi è la zia di Sarah Scazzi

E’ la zia di Sarah Scazzi nonché la moglie di Michele Misseri e la madre di Sabrina Misseri con la quale ormai da diversi anni vive nella stessa cella, all’interno del carcere di Taranto. Non sappiamo effettivamente quando sia nata Cosima, ma una cosa è certa ovvero che è la sorella della mamma di Sarah. Da diversi anni ormai Sabrina e Cosima vivono all’interno della stessa cella all’interno del carcere di Teramo e Praticamente fanno lo stesso lavoro. Negli anni si sono dedicate alle confezionamento di tovaglie e corridi da tavola presso la Sartoria dell’Istituto al femminile, mentre oggi si occupano di mascherine chirurgiche per l’emergenza sanitaria da covid-19.

Chi è il marito Michele Misseri

Il marito si chiama Michele Misseri ed è anche lui in qualche modo protagonista di questo caso di cronaca che ha sconvolto il nostro paese ormai diversi anni fa. È stato anche lui parte integrante di questo processo e pare che sia stato accusato di occultamento del cadavere della nipote Sarah Scazzi. Ad ogni modo, dal momento in cui Cosima è stata arrestata non ha mai voluto più parlare e si è sempre dichiarata innocente Proprio come la figlia Sabrina. Entrambe hanno accusato da sempre Michele Misseri di essere non soltanto il mandante, ma anche l’esecutore materiale dell’omicidio di Sarah.

Cosima sta scontando l’ergastolo

Nel corso di un’intervista rilasciata a Franca leosini sembra che Cosima si sia mostrata come una donna piuttosto determinata ma anche molto ferita. Come abbiamo avuto modo di anticipare, Cosima quindi ha una condanna per concorso in omicidio nei confronti della nipote Sarah Scazzi. Adesso sta scontando l’ergastolo. Nel caso in cui in questi anni la sentenza non dovesse cambiare, la donna praticamente non uscirà mai più dal carcere dove Sembra però che abbia ormai trovato la sua giusta dimensione. Anche la figlia ormai, nonostante continui a definirsi innocente, sembra che abbia ormai trovato la giusta dimensione all’interno del carcere dove molto probabilmente rimarrà a lungo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.