Parliamo di Nadia Toffa la malattia del padre e le parole strazianti della sorella Mara


La famiglia Toffa ricorda Nadia Toffa con molto amore e commozione. Dalle prime avvisaglie della malattia fino alla sua scomparsa, l’ex Iena di Mediaset ha lasciato un segno nella loro vita. Tutti, anche i colleghi, la portano nel cuore e nessuno dimenticherà mai il suo incredibile splendore, anche nei momenti più terribili.

Nadia Toffa, il ricordo di mamma Margherita

Margherita Rebuffoni, madre di Nadia Toffa, prova un profondo senso di perdita. Ricorda la figlia come una persona sempre sorridente e che la adorava. Il loro rapporto era speciale e profondo, e sono diventate ancora più vicine a causa delle difficoltà che hanno affrontato nella vita.

Il nostro rapporto era simbiotico, fin da quando era piccola l’ho sempre lasciata libera”, ha rivelato la donna, ospite di Oggi è un altro giorno.

“Diceva che ero l’unica persona che la rispettava veramente, per lei era fondamentale […]”

E aggiunge:

“Lei era molto raggiante, bisognava sempre essere sinceri con lei. Per questo diceva: “Con chi posso stare se non con te?”. Lo ripeteva sempre“.

La famiglia di Mara Toffa la ricorda con molto amore e affetto, così come l’associazione della sorella scomparsa, che ora porta con sé. Hanno anche espresso la loro ammirazione per il padre e la sorella.

A Gente ha rivelato:

“Era Nadia che faceva coraggio a noi. Una roccia. Un concentrato di energie belle. Sono stata un po’ la sua seconda mamma, ma se avevo qualche problema lei sapeva sempre consigliarmi“.

Sebbene Maurizio Toffa non abbia rilasciato interviste esplicite su Nadia, ricorda la figlia in modo vivido ed emotivo.

Il dolore di Maurizio Toffa

Anche quando Nadia ebbe successo e il suo cancro era ancora sconosciuto, il padre della Iena rimase sempre nell’ombra. Ha preferito elaborare il lutto nella penombra del mondo dello spettacolo piuttosto che esprimere apertamente il suo dolore. Anche lui aveva un passato difficile. Maurizio Toffa, il padre di Nadia, ha rischiato di morire per un aneurisma prima del suo tumore. Per questo motivo, la famiglia Toffa è riuscita a sopportare tutto grazie all’eterno ricordo di Nadia, la cui energia continua a vivere nel cuore di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *