Sapete chi è Emanuele Salce? Età, vita privata, compagna, madre, figli, biografia, Vittorio Gassman – Controcopertina

Sapete chi è Emanuele Salce? Età, vita privata, compagna, madre, figli, biografia, Vittorio Gassman

La vita privata di Emanuele Salce comprende la compagna, la madre, i figli e una biografia. Vittorio Gassman.

Hai delle domande su Emanuele Salce? Abbiamo tutte le risposte. Scoprite di più sul noto attore e sulla sua vita privata, la compagna, la madre, i figli e la biografia. E abbiamo deciso di film e telefilm da consigliarvi!

Emanuele Salce, chi è: età, altezza, peso e nome vero

  • Nome vero: Emanuele Timothy Salce
  • Nome d’arte: Emanuele Salce
  • Luogo di nascita: Londra
  • Data di nascita: 7 agosto 1966
  • Età: 56 anni
  • Altezza: non disponibile
  • Peso: non disponibile
  • Segno zodiacale: Leone
  • Professione: attore e regista

Emanuele Salce, chi è: vita privata, compagna, figli, padre e madre

La vita privata di Emanuele Salce non è ben documentata. Il padre è l’attore e regista Luciano Salce, mentre la madre è Diletta D’Andrea. Tuttavia, non ci sono informazioni sulla moglie o sulla compagna di Emanuele Salce, così come non ci sono informazioni sui suoi figli, ammessi che ne abbia.

Biografia, carriera

Emanuele Salce ha studiato regia al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 1991. In seguito, ha fatto esperienza come regista di documentari per Videosapere e per il Dipartimento Scuola Educazione della Rai. Inizia la sua carriera nel mondo del cinema come assistente alla regia di Dino Risi, Ettore Scola, Marco Risi, Livia Giampalmo e Pasquale Squitieri; appare occasionalmente macchina sulla presa in Concorrenza sleale (1992).



Nel 2000 intensifica la sua carriera di attore. Aveva già avuto alcuni primi successi in Colpo d’occhio e Il padre e lo straniero. Altre produzioni teatrali sono state Word to the Jurors, The Spooky Cabin, Richard III e The Rat in the Courtyard. Oltre a questi spettacoli teatrali, recitò anche in programmi televisivi come Mumble mumble (in cui raccontava la sua situazione di orfano di due padri artisti), Luciano Salce e Vittorio Gassman (con cui Emanuele visse dall’età di due anni, dopo che la madre Diletta era diventata la compagna di vita di Gassman). Salce vi con Gassman una voltasse i due anni; Diletta – una volta lasciato Luciano – intensificò la sua relazione con Vittorio).

“Quando mamma andò a vivere con lui, nel 1968, avevo due anni e sono rimasto con loro fino ai 19″, ha raccontato tempo fa Emanuele Salce. “Il mio rapporto con il compagno di mia madre è stato difficile. Lui nel privato era un uomo complesso, più a suo agio sulle assi del teatro che sui pavimenti di casa. Vittorio vedeva in me un rivale che gli contendeva l’amore di mia madre. In qualche modo mi temeva, perché non concepiva che lei potesse riversare dei sentimenti forti sia su di lui sia su di me”.

Leggi anche:

Lascia un commento