Sapete chi è Giampiero Ingrassia? Età, carriera, vita privata, morte della moglie, figli, compagna e padre


Giampiero Ingrassia è senza dubbio uno dei più grandi attori italiani. Si dice che suo padre, Ciccio Ingrassia, lo abbia aiutato a muovere i primi passi nella vita e, di conseguenza, è uno degli attori più illustri. Cosa sappiamo di lui, della sua professione e della sua vita privata? Scopriamolo.

Giampiero Ingrassia chi è

Giampiero è nato a Roma il 18 novembre 1961, quindi ha 60 anni. Come abbiamo anticipato, Giampiero, figlio di Ingrassia, è figlio dell’attore Ciccio Ingrassia. Nel 1983, nel laboratorio di pratica teatrale di Gigi Proietti, muove i primi passi nel teatro. La sua grande passione è sempre stata quella di recitare sul palcoscenico e ha lavorato con molti grandi artisti italiani e stranieri. Il suo percorso artistico è stato condiviso anche con loro, tra cui Anthony Hopkins, Sergio Fantoni, Mattia Sbragia, Daniele Formica, Saverio Marconi, Marina Massironi e Nicola Piovani.

Ha partecipato al programma televisivo Classe di ferro e ad alcune fiction, oltre a essere il conduttore del programma Tira e molla. Il pubblico lo ricorda per queste cose.

Purtroppo Barbara Cosentino è morta proprio mentre erano in vacanza a Roccaraso, all’età di 48 anni. Della vita privata del regista sappiamo poco, se non che è stato sposato con lei dal 1999 al 2013. Durante un’intervista, mi ha raccontato quanto fosse devastato dalla sua morte. “Ero a Napoli per girare Frankenstein Junior quando Barbara è morta improvvisamente per un attacco di cuore. Purtroppo è successo quello che è successo”.

La donna morì quando la figlia aveva solo 10 anni. La mattina seguente informai mia figlia che sua madre era morta. Era notte quando glielo dissi e tutto era più spaventoso. È stato un momento che non dimenticherò mai. Da quel momento sono diventata madre, ma la figura femminile non poteva essere sostituita. Non sapevo cucinare, così ho imparato. Ci siamo occupate di tutto, io e lei da sole: questo ci ha fatto sentire ancora più vicine. Ho detto a mia figlia che “la vita sarà diversa, ma mai brutta”, e spero di aver mantenuto la promessa… Dopo la morte del coniuge, Ingrassia potrebbe aver cresciuto la figlia da solo. Solo molto più tardi ha stretto un legame con Veronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *