Valeria Marini: “Ho pensato di farmi suora”

22

Tale e Quale Show sta per iniziare un nuovo capitolo televisivo e la showgirl a poche settimane dall’inizio della sua nuova avventura ha raccontato in un’intervista che l’ha toccata la sua fede e il concetto di prendere i voti. È convinta che la castità vada contro natura.

Secondo Valeria Marini (qui il cast ufficiale di Tale e Quale Show), settembre segnerà l’inizio del suo percorso nello show. Tuttavia, la Marini ha raccontato al Corriere della Sera che un anno fa il suo futuro sembrava andare in un’altra direzione. La showgirl ha infatti raccontato di aver vissuto un momento mistico in cui voleva farsi suora:

“Ci ho pensato un anno fa, dopo tante difficoltà. Mi sono detta: ora prendo i voti e mi chiudo in convento. Ne ho parlato con mia mamma e con un sacerdote. Ma poi ho capito che questa scelta non può essere una fuga dalle difficoltà, non sarebbe giusto. La scelta giusta è pregare, aiutare gli altri ed essere una cattolica praticante“.

Quindi Marini ha spiegato di avere un rapporto molto assiduo con la pratica religiosa: “Prego tutte le sere: Ave Maria, Padre Nostro e Gloria al Padre. Ma va bene anche una preghiera che ti viene dal cuore a seconda del momento: essere forte, non farmi prendere dallo sconforto, la salute di mia madre… Non c’è domenica che non senta l’Angelus, spesso lo condivido anche sui social: questo Papa è un santo, vorrei tanto conoscerlo (…) La fede è un dono che ho da quando ero bambina e mia madre ci mandava in montagna ai Kinderheim: io stavo sempre in chiesa.

Per lei è impossibile rinunciare all’equitazione perché contraddice uno dei suoi principi materiali, che considera ineludibile, ed è indirettamente legato al suo compagno, Eddy Siniscalchi:

“La religione ci pone dei limiti e poi sta a noi rispettarli. Per me la regola più importante è: rispetta il prossimo come te stesso. Comunque, sinceramente, la castità è contro natura“.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.