Chi è Francesco Salvi? Età, moglie, figli, biografia, parente di Enzo Salvi


Nato a Luino il 7 febbraio 1953, l’appassionato Francesco Salvi si è fatto conoscere come attore, comico, cabarettista e cantante.

Francesco Salvi e Angela, l’amore della sua vita, si sono conosciuti al matrimonio del fratello di lei e poco dopo si sono uniti in matrimonio. Quando Salvi era iscritto alla scuola di architettura, Angela, che all’epoca faceva la sarta, lo sosteneva economicamente. Nonostante i loro sforzi, non hanno mai avuto un figlio e Salvi ha confessato con tristezza di aver dovuto rinunciare al sogno di averne uno.
Potrebbe interessarti
Condanna

Nel giugno 2007, Francesco Salvi si è trovato in una situazione precaria quando ha trovato la sua auto bloccata da una lunga fila di macchine vicino a Varese. Non volendo aspettare, ha accelerato e ignorato lo stop di un poliziotto. Poi ha minacciato con arroganza l’agente, vantando la sua amicizia con il questore locale. Sette anni dopo, nel 2012, Salvi è stato condannato a sette mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni a un agente di polizia stradale. Fortunatamente il giudice è stato clemente e la pena è stata sospesa.
Biografia

Salvi era talmente appassionato del mondo dello spettacolo che decise di intraprenderlo dopo essersi laureato in architettura. Si appassiona rapidamente al cabaret e debutta al Derby Club di Milano all’inizio degli anni Ottanta. Qui fa la conoscenza di Antonio Ricci, che scrive i suoi sketch. Inoltre, partecipa a diversi spettacoli teatrali. Dal 1985 al 1987 è stato uno dei protagonisti del popolare programma Drive In, creato da Antonio Ricci. Ha poi condotto il MegaSalviShow dal 1988 al 1989, seguito da Polo Ovest nel 1995. Nel 1991 ha partecipato al musical L’Odissea, uno spettacolo comico musicale basato sul famoso poema omerico, andato in onda su Canale 5 e diretto da Beppe Recchia. Ha interpretato il ruolo di Telemaco e Polifemo.

Il cinema è una sua grande passione e il suo impegno è stato premiato con una nomination al Nastro d’Argento per il suo ruolo di protagonista in La rentrée. Ha partecipato anche a film d’autore come Uomini e no, La baraonda, La trilogia delle valigie di Tulse Luper, 10th & Wolf, Il giorno, la notte. Poi l’alba e Romanzo di una strage. La sua dedizione al mestiere è stata riconosciuta anche al Festival di Cannes del 1997, dove era in concorso per il cortometraggio Camera Obscura di Stefano Arduino.

Musica. Francesco Salvi ha realizzato ben otto album, che gli sono valsi ben cinque dischi di platino e sette dischi d’oro. Nel 1989 ha pubblicato l’album Megasalvi, che includeva i singoli di successo C’è da spostare una macchina/Le solite promesse ed Esatto, entrambi schizzati in cima alla Hit Parade!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *