Chi è Ilona Staller? Età, marito, compagno, figlio e biografia di Cicciolina


Elena Anna Staller, più comunemente nota come Cicciolina, è nata il 26 novembre 1951 a Budapest. È un’ex attrice pornografica e politica.

Ilona Staller, nota anche come Cicciolina, ha avuto una lunga relazione con Riccardo Schicchi prima di sposare l’artista americano Jeff Koons nel 1991. Hanno avuto un figlio, Ludwig, nato nel 1992, prima di separarsi dopo due anni e mezzo. Koons, nato il 21 gennaio 1955 a York, in Pennsylvania, è uno scultore d’avanguardia noto per le sue opere che illustrano con sagace ironia lo stile di vita americano e la sua attenzione al consumismo.

Biografia

All’età di tredici anni, Ilona Staller inizia a lavorare come modella per mantenersi dopo l’abbandono della famiglia da parte del padre, László Staller. Continua a studiare danza, violino e pianoforte e a fare la cameriera. In questo periodo viene contattata per diventare una spia con lo scopo di raccogliere informazioni da uomini d’affari statunitensi. Negli anni ’70, Ilona si trasferisce in Italia, sposa un rappresentante calabrese e diventa cittadina italiana. Inizia quindi a collaborare con Riccardo Schicchi e a condurre un programma radiofonico erotico, durante il quale adotta il nome di Cicciolina.

La carriera di Ilona Staller nell’industria del cinema per adulti inizia nel 1983 con il film La conchiglia dei desideri. Prima di allora, era già stata attrice in altri generi di film, avendo debuttato come Elena Mercury nel 1975 con l’uscita di The High School Girl, e venendo poi accreditata come Ilona Staller.

Ilona Staller si è impegnata in politica in diverse occasioni, rilasciando interviste e facendo apparizioni radiofoniche per discutere di eventi attuali. Nel 1979 si è candidata nella “Lista del Sole”, ma non ha avuto successo. Nel 1985 ha aderito al Partito Radicale, schierandosi contro l’energia nucleare e a favore dei diritti umani. Nel 1987 è stata eletta deputata nella X legislatura del Parlamento italiano, con circa 20.000 preferenze. Questo risultato è stato possibile grazie al voto di protesta ed è arrivata seconda nella lista del Partito Radicale, solo dietro a Marco Pannella. Nel 1992, insieme a Moana Pozzi, si è candidata nel Partito dell’Amore, fondato da Riccardo Schicchi e Mauro Biuzzi, ma purtroppo ha avuto scarso successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *