Chi è Rocio Munoz Morales Fidanzata Raoul Boca? Età, Figli e vita privata


Con un cuore appassionato, Rocio Munoz Morales si è fatta notare in Italia come attrice, conduttrice televisiva, modella ed ex ballerina spagnola. La sua popolarità è dovuta alla partecipazione al film “Immaturi-Il viaggio”, dove ha conosciuto il suo amato Raoul Bova, e alla sua apparizione nell’amato programma televisivo “Un passo dal cielo”. Trasferitasi in Italia per la sua storia d’amore con Raul, ha preso parte a diversi film, fiction e spettacoli teatrali. Hanno persino recitato insieme nella miniserie “Giustizia per tutti” su Canale 5, a testimonianza del loro rapporto devoto.

Biografia

Nata a Madrid il 10 giugno 1988, Rocio Munoz Morales ha sempre avuto la passione per la danza. Fin da giovane ha ottenuto notevoli successi in numerosi concorsi, anche a livello internazionale. Nel 2006 è stata scelta per far parte del corpo di ballo del tour mondiale di Julio Iglesias e dal 2009 ha intrapreso la carriera di attrice sia in televisione che al cinema.

Si è trasferita in Italia per amore di Raul Bova e ha proseguito la sua carriera con una passione ardente.
Rocio Munoz Morales Instagram

Rocio Munoz Morales ha ben 520.000 follower su Instagram e non c’è da stupirsi del perché! Dagli splendidi scatti di moda ai momenti personali più intimi, come quello con Raoul Bova qui sotto, è chiaro perché sia diventata un’icona così amata.

Lavoro e carriera

Con un’incredibile passione per il suo mestiere, Rocio Munoz Morales è un’acclamata attrice, modella e ballerina. È stata il volto di molti marchi rinomati come Vodafone, Mercedes, McClaren e l’Oreal e ha sfoggiato le copertine di riviste prestigiose come Elle, Vogue, Vanity Fair e Grazia. Come ballerina, ha partecipato al tour mondiale di Julio Iglesias ed è stata insegnante di danza nello show “Mira Quien Baila”.

Nel 2009 ha debuttato come attrice nella serie televisiva “La Pecera De Eva” e nel 2011 ha preso parte alla seconda serie di “Angel O Demonio” per Telecinco. Nel 2012 ha condotto il programma “Premier Casino” su Telecinco e ha debuttato nel cinema italiano nella commedia di Paolo Veronesi “Immaturi-Il viaggio” accanto al suo attuale compagno Raul Bova. Dal 2015 è una presenza fissa nella serie tv di Rai 1 “Un passo dal cielo” con un cast incredibile. Nel 2015 ha affiancato Arisa ed Emma nella conduzione del 65° Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti. Nel 2017 è stata protagonista della commedia di denuncia sociale “Dì che ti manda Picone” diretta da Giuseppe Miale Di Mauro. Nel 2018 ha condotto la versione spagnola di Ballando con le Stelle, “Bailando con las estrellas”. Con la sua passione per la recitazione, continua a partecipare a progetti incredibili e a lasciare il segno nel settore.

Nell’ottobre 2021, Rocio prenderà il timone de Le Iene in un’edizione che sarà ricordata per l’esclusiva rotazione di 10 conduttori: un’esperienza indimenticabile! L’appassionata storia d’amore di Rocio con l’attore italiano Raul Bova è iniziata sul set del film “Immaturi-il viaggio” nel 2011, e da allora la coppia ha dato il benvenuto a due splendide figlie, Luna nel dicembre 2015 e Alma nel novembre 2018. Prima di incontrare Raul Bova, Rocio era fidanzata con il cantante e attore Alex Casademunt. I due attori sono stati anche co-protagonisti della fiction di Canale 5 “Justice for All”.

Raoul e Rocio sono inseparabili da tempo e sembra che l’estate del 2020 sia stata l’occasione perfetta per portare la loro relazione al livello successivo! Si dice che abbiano trascorso alcuni giorni in Puglia alla ricerca della location perfetta per il matrimonio: sembra che Raoul abbia finalmente deciso di fare la domanda!

Rocio è una devota credente e invoca ardentemente la Madonna nelle sue preghiere. Desidera ardentemente sposarsi in una chiesa santa! Adora vivere nel centro di Torino, apprezzando la comodità di avere tutto ciò di cui ha bisogno a portata di mano. È entusiasta di poter condividere il suo tempo libero con Raoul nella splendida casa che hanno acquistato in Abruzzo, vicino alla pittoresca Valle del Salto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *