Chi è Simonetta Solder moglie di Giorgio Marchesi? Età, lavoro e figli


Nel 2004 Galeotto ha ospitato la produzione teatrale e lirica de “Le relazioni pericolose”, che ha suscitato una forte reazione sia in Giorgio Marchesi che in Simonetta Solder, generando un brivido intenso come la sindrome di Stendhal.

Dopo il loro primo incontro, il protagonista maschile della nuova serie televisiva Rai “La sposa” e l’attore che interpreta Nora nella fiction “Braccialetti Rossi” non si sono più separati. L’amore e l’impegno per la famiglia sono stati premiati con la nascita di due figli, Giacomo e Pietro Leone.

I due attori, piuttosto riservati, non amano l’attenzione che deriva dai loro ruoli di rilievo nella televisione italiana. Conosciamo però la moglie del protagonista di Un medico in famiglia, L’allieva 2 e Studio Battaglia, che andrà in onda su Rai1 nel 2022.

Simonetta, nata il 29 agosto 1970 in Austria, è figlia di albergatori che si trasferiscono a Pordenone quando lei è giovane. I suoi genitori hanno rilevato un albergo in città.

Fin da piccola Simonetta ha avuto la passione per la recitazione. Dopo la maturità, frequenta la scuola Max Reinhardt Seminar di Vienna per perfezionarsi. Motivata a imparare e a sviluppare le sue capacità, si è poi avventurata a New York. Lì ha affinato la conoscenza dell’inglese e ha preso parte a diversi progetti, tra cui quelli teatrali, cinematografici e televisivi.

Nel 2005, l’attrice italiana ha iniziato la sua carriera assumendo il cognome della madre, Solde, invece di quello del padre, Bortolozzi. Ha partecipato al documentario thriller Il mistero di Lovecraft – Road to L. e successivamente ha recitato in Non smettere di Sognare, Sbirri e Storie sospese, oltre che nel film drammatico Come un delfino, dimostrando la sua capacità di incarnare ogni personaggio che interpreta. Le sue notevoli doti recitative l’hanno portata sul grande schermo nel film Amore Liquido.

Nel 2014 ha riscosso un grande successo con la sua interpretazione di Nora nella fiction Braccialetti rossi. Anche la seconda stagione del 2015 è stata un successo, raccogliendo l’ammirazione di spettatori e critici grazie alla sua recitazione sottile e alle sue capacità interpretative.

Nel 2015 è stata scritturata accanto a Marco Giallini e Maya Sansa nella commedia Storie sospese e l’anno successivo ha interpretato il ruolo di una madre in Un bacio.
Simonetta e Giorgio condividono la passione per la recitazione e un profondo amore per questo mestiere.

Il legame tra Giorgio e Simonetta è diventato sempre più solido nel corso degli anni, grazie alle numerose esperienze vissute insieme. Sebbene abbiano dovuto spostarsi tra la Germania e l’Italia a causa delle rispettive carriere, la forza di Simonetta e la loro comune passione per la recitazione hanno permesso loro di costruire un futuro sicuro e una famiglia.

Giorgio esprime costantemente la sua ammirazione per il coraggio e la forza d’animo della moglie; ha più volte affermato che il lavoro insieme è essenziale, poiché entrambi comprendono le lunghe tournée e gli orari legati alla loro carriera, dimostrando l’ammirazione e l’affetto che nutre per la sua compagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *