Luxuria e Danilo Zanvit Stecher: Una coppia senza età



Nel panorama delle relazioni sentimentali celebri, quella tra Vladimir Luxuria e Danilo Zanvit Stecher è sicuramente una delle più singolari. La differenza di età di 21 anni tra i due potrebbe far alzare più di un sopracciglio, ma per loro non è affatto un problema. In un’intervista rilasciata al Corriere, Luxuria e Danilo si definiscono “una coppia aperta”, sottolineando però la gelosia reciproca e il totale disinteresse per tradimenti.



Una coppia aperta e gelosa

Vladimir Luxuria, l’ex parlamentare di Rifondazione Comunista e opinionista televisiva, ha 58 anni, mentre Danilo Zanvit Stecher, componente della segreteria nazionale di Arcigay, ne ha 37. Nonostante questa notevole differenza d’età, i due vivono la loro relazione con naturalezza e apertura. “Viviamo con una certa visibilità e non dobbiamo nascondere nulla a nessuno. Non è cambiato niente né l’ho vissuta come una violenza”, afferma Luxuria. Danilo aggiunge: “E le presentazioni in famiglia le abbiamo già fatte: chi ci conosce sapeva”.

L’età non conta

L’argomento dell’età sembra non turbare minimamente la coppia. Luxuria commenta: “Effettivamente credo sia visibile e Danilo inganna perché ne dimostra anche meno. Però cosa sono gli anni in confronto all’eternità? Due persone affini possono andare d’accordo indipendentemente dall’anagrafe.” Luxuria, da sempre impegnata nella lotta per i diritti delle persone transgender, aggiunge con un tocco di humor: “Io, poi, litigo già con l’anagrafe per il genere da quando sono nata, quindi l’età non è un problema. Anzi, siamo complementari: io posso condividere la mia esperienza e lui mi insegna le cose della nuova generazione”. Danilo scherza sul divario generazionale: “Sto con una vera e propria boomer, non aveva nemmeno il wi-fi in casa: gliel’ho installato io nel 2020! Le ho fatto l’impianto di videosorveglianza e il sistema di irrigazione automatico in terrazza”.

Una storia che inizia dall’amicizia

La loro storia d’amore ha radici profonde. Si sono conosciuti nel 2009, in occasione di una fiaccolata organizzata dopo un caso di omofobia a Bolzano. “Tra noi non c’era ancora la fiamma. Da lì nacque l’amicizia. Poi Danilo ha iniziato a parlarmi di sé e ho subito capito che si trattava di un ragazzo in gamba, molto particolare”, ricorda Luxuria. La presentazione reciproca alle rispettive famiglie è stata un passo naturale nella loro relazione, dimostrando che l’amore non ha età.

In un mondo in cui il giudizio spesso prevale sulla libertà di vivere la propria storia d’amore, Luxuria e Danilo rappresentano un esempio di come l’apertura mentale e l’affinità possano superare qualsiasi differenza anagrafica. La loro storia ci ricorda che, quando si tratta di amore, non esistono regole fisse o convenzioni da seguire. La chiave è sempre la sincerità e la comprensione reciproca.



Lascia un commento