Ore 20.45 Napoli – Juventus Streaming Gratis Diretta Live Tv come vedere Sky o Dzan?


 La partita che si terrà stasera allo stadio Diego Armando Maradona tra il Napoli e la Juventus non è decisiva per le sorti del campionato, ma una vittoria di una o dell’altra squadra potrebbe segnare una svolta. I partenopei sono attualmente la squadra da battere, con sette punti di vantaggio sulla Vecchia Signora. D’altra parte, la Juventus ha superato la prova del nove con un filotto di otto vittorie consecutive con gli stessi clean sheet, e una vittoria significherebbe allontanare la squadra di Allegri di quattro punti dal primo posto, uno scenario che sembrava irrealizzabile solo tre mesi fa. Il big match tra Napoli e Juventus, in programma alle 20:45, sarà trasmesso in esclusiva su DAZN con un abbonamento. La gara potrà essere seguita anche sul canale 214 di Sky, con la funzione “ZONA DAZN”. Si sconsiglia l’utilizzo di siti illegali come Hesgoal, Rojadirecta, Socceron e IPTV, poiché puniti dalla legge.

La Juventus, con la sua striscia di otto vittorie in campionato, si è portata al secondo posto in classifica. La sua difesa impenetrabile e l’attacco efficace la rendono una forza da non sottovalutare. La partita tra Napoli e Juventus sarà un punto di svolta nel campionato, poiché una vittoria della Juventus riporterebbe in corsa Milan e Inter, mentre una vittoria dei partenopei potrebbe essere il colpo di grazia per le inseguitrici.

Sotto la gestione di Luciano Spalletti, il Napoli è stato una squadra estremamente forte nella stagione in corso. Ha ottenuto risultati eccellenti in campionato e in Champions League, piazzandosi al primo posto nel proprio girone europeo davanti al Liverpool. I gol totali segnati sono stati 59, con molti giocatori che hanno contribuito a questo risultato grazie all’efficace rotazione dei giocatori da parte di Spalletti. Osimhen è stato particolarmente produttivo, segnando 10 gol in campionato e guidando la classifica dei marcatori. Anche Kvaratskhelia ha dato un contributo importante, offrendo un’arma in più alla squadra partenopea nella prima parte della stagione.

Gli Azzurri di Napoli affronteranno la sfida con la Juventus con la consapevolezza della loro abilità, rafforzata dai loro successi in passato. A parte la sconfitta contro l’Inter, la squadra di Spalletti ha vinto tutte le partite più importanti, anche quelle in trasferta contro Lazio, Roma, Milan e Atalanta. La partita contro i bianconeri sarà una grande sfida, poiché la sconfitta contro i nerazzurri potrebbe aver ridotto un po’ la fiducia dei giocatori. Questa partita rappresenta un’opportunità da non perdere: una vittoria non solo aumenterebbe il vantaggio, ma sarebbe anche un chiaro segnale agli avversari.

La Juventus di Allegri ha subito una trasformazione notevole, passando da una squadra al centro delle critiche a una squadra che ora ha un rendimento costante. Le prestazioni dei bianconeri possono non essere folgoranti, ma rispetto alla squadra non entusiasmante di inizio stagione, è evidente un drastico cambiamento di atteggiamento. Questa metamorfosi ha permesso alla Vecchia Signora di salire al secondo posto in classifica, guadagnando una notevole quantità di punti sugli avversari. Inoltre, i risultati negli scontri diretti sono stati positivi, con una sconfitta (contro il Milan), un pareggio (contro la Roma) e due vittorie (contro Lazio e Inter).

La Juventus ha dimostrato un’impressionante abilità difensiva, avendo subito solo 7 gol nei primi 5 campionati. Si tratta di un numero inferiore a quello di qualsiasi altra squadra, ad eccezione del Barcellona che ha giocato una partita in meno. Questa formidabile difesa sarà ora messa alla prova contro il miglior attacco del campionato e della Champions League. La Juventus può contare sul trio tutto brasiliano composto da Danilo, Bremer e Alex Sandro, che ha impressionato tutti. Questo incontro sarà uno scontro tra due squadre con stili di gioco molto diversi.

 

Il 13 gennaio alle 20:45, Napoli e Juventus si sfideranno nella diciottesima giornata di Serie A. Il Napoli è in vantaggio in terra campana, con 28 vittorie contro le 23 della Juventus e 28 pareggi. Nelle ultime quattro partite, il Napoli è rimasto imbattuto dal 2019, quando la Juventus vinse 1-2 con Allegri in panchina. Nella scorsa stagione, due gol di Politano e Koulibaly hanno ribaltato la rete iniziale di Morata. L’ultimo pareggio risale al 2017, quando Hamsik e Khedira segnarono l’1-1.

Napoli e Juventus si affronteranno venerdì 13 gennaio alle 20.45. Per assistere alla partita al Diego Armando Maradona è necessario essere abbonati a DAZN, che trasmetterà l’evento in diretta streaming. La partita sarà disponibile anche su ZONA DAZN (canale 214 di Sky). Il servizio di streaming è accessibile tramite un’applicazione scaricabile su tutti i dispositivi, compresi gli Smart TV. Inoltre, l’app si trova nel menu di Sky Q. Si consiglia di evitare la visione su siti come Hesgoal, Starlive, Rojadirecta e altre piattaforme simili, in quanto vietate dalla legge.

Viene presentata un’analisi delle decisioni tattiche degli allenatori Spalletti e Allegri nella partita Hesgoal Napoli-Juventus.

Il Napoli, guidato da Spalletti, avrà a disposizione quasi tutta la rosa per la prossima partita contro la Juventus. Kim dovrebbe essere pienamente recuperato e pronto ad affiancare Rrhamani in difesa. In porta ci sarà Meret, mentre Di Lorenzo e Mario Rui saranno la linea difensiva. Il centrocampo rimarrà intatto, con Lobotka, Anguissa e Zielinksi a formare il trio del 4-3-3. Kvaratskhelia e Osimhen saranno gli attaccanti, con Politano che potrebbe essere preferito a Lozano.

La Juventus sta affrontando una situazione difficile, con Allegri che deve fare a meno di alcuni giocatori assenti. Bonucci, De Sciglio, Cuadrado, Pogba e Vlahovic sono tutti fuori per infortunio. In porta ci sarà Szczesny, con Danilo, Bremer e Alex Sandro a formare la linea difensiva. Rabiot, Fagioli e Locatelli comporranno il centrocampo, con McKennie e Kostic sulle ali e Di Maria a supporto di Milik come attaccante unico.

Hesgoal Napoli-Juventus: le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Rrhamani, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. ALLENATORE: Spalletti.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; McKennie, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Milik. ALLENATORE: Allegri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *