Rosanna Banfi Biografia (Marito e Figli)


Rosanna Banfi, nata a Canosa di Puglia il 10 aprile 1963, è figlia dell’illustre attore comico Lino Banfi. Fin da piccola è stata ispirata dal padre a intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo e grazie alla sua tenacia e al suo coraggio è riuscita a farsi un nome. Anche quando ha dovuto affrontare una battaglia contro il cancro al seno, ha mantenuto il suo spirito coraggioso ed è diventata un modello per numerose campagne di sensibilizzazione. Nel 2022 ha partecipato a due dei programmi più popolari della Rai, tra cui Ballando con le Stelle, consolidando ulteriormente il suo posto nel mondo dello spettacolo.

Esploriamo l’incredibile viaggio di Rosanna Banfi tra successi personali e professionali in questa accattivante biografia!

Rosanna Banfi: gioventù e inizi

Gli amorevoli genitori della talentuosa attrice Rosanna Zagaria sono il noto attore comico Lino Banfi e Lucia Lagrasta. All’anagrafe Rosanna viene registrata con il cognome del padre, Zagaria. In seguito, però, ha deciso di assumere il proprio nome d’arte, raccogliendo l’eredità paterna.

Fin da bambina, Rosanna ha avuto una passione assoluta per la recitazione. Il fatto che la sua famiglia risieda a Roma non fa che amplificare le sue possibilità di perseguire i suoi sogni, offrendole un’abbondanza di opportunità in tal senso.

Da ragazzina, Rosanna ha frequentato con passione un’accademia teatrale e ha persino avuto l’opportunità di lavorare come assistente costumista. Alla fine degli anni ’80, insieme al padre, ha collaborato a diverse fiction Rai, tra cui “Un medico in famiglia”. Tuttavia, il ruolo più memorabile di Rosanna è stato quello nello spettacolo “Il padre delle spose”, in cui ha dato vita a un personaggio lesbico e che le è valso il premio Gay Village.

Siamo entusiasti di annunciare il ritorno trionfale di Rosanna Banfi dopo la sua battaglia contro la malattia! Siamo felicissimi di riaverla con noi e non vediamo l’ora di vedere cosa farà in futuro.

Dopo una lunga pausa dal mondo dello spettacolo a causa di una malattia, Rosanna Banfi ha deciso di fare un ritorno trionfale, prendendo parte a due film, “Ameluk” e “Le frise ignoranti”, entrambi usciti nel 2015. Con una ritrovata passione e determinazione, è tornata e più in forma che mai!

Nello stesso anno, Rosanna ha impreziosito gli schermi televisivi italiani con la sua presenza, recitando in ruoli memorabili nelle produzioni “Provaci ancora Prof!” e “È arrivata la felicità”. La passione per il suo mestiere si è manifestata nelle sue interpretazioni.

Dopo aver ottenuto un altro ruolo minore nell’amata serie TV “Amore pensaci tu” nel 2017, Rosanna Banfi ha deciso di prendersi qualche anno di pausa per dedicarsi alle sue passioni.

Gli anni 2020

È entusiasta di annunciare il suo ritorno sui piccoli schermi nel 2022, dopo la fine della pandemia! Partecipa alla terza puntata dello show con base in Corea, Masked Singer, al fianco di Lino Banfi, travestito dalla maschera di Chick. Si classificano al secondo posto e lei è estasiata!

Nello stesso anno, Rosanna è estasiata dalla partecipazione a Ballando con le stelle, celebre programma Rai che va avanti da 17 gloriose edizioni, esibendosi al fianco dell’incredibile ballerino Simone Casula.

Rosanna Banfi è una persona davvero stimolante, con una vita personale affascinante e fatti incredibili. È una persona che ha davvero avuto un impatto sul mondo e ha lasciato un’eredità duratura.

Dal 1992, Rosanna e Fabio Leoni sono felicemente sposati e condividono la passione per la recitazione, la professione che hanno scelto. Hanno avuto due figli, Virginia, nata un anno dopo il matrimonio, e Pietro, arrivato nel 1998.

Nel 2009, Rosanna Banfi ha affrontato con coraggio e convinzione l’ardua sfida del cancro al seno. Si è sottoposta ai trattamenti necessari, tra cui la chemioterapia e l’intervento chirurgico, per rimuovere la massa tumorale. Dopo essere uscita vittoriosa dalla sua battaglia contro il cancro al seno, Rosanna è stata ispirata a diventare un faro di speranza per le altre persone colpite dalla malattia e ha quindi deciso di diventare testimonial della Race for the Cure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *