Sapete chi è Giuliano Sangiorgi? Età, lavoro, moglie e carriera


Giuliano Sangiorgi è un noto cantautore e polistrumentista italiano, membro fondatore dei Negramaro. Giuliano Sangiorgi è il cantante del gruppo italiano Negramaro. Attualmente ha circa quarant’anni e da molti anni è attivo nell’industria musicale. La sua carriera è stata segnata da numerosi successi e riconoscimenti.

Giuliano Sangiorgi è nato a Nardò il 24 gennaio 1979. Dopo aver completato gli studi di liceo classico, nel 2000 fonda i Negramaro e inizia così una carriera musicale di successo.

Nel 2005 ha collaborato con il gruppo al Festival di Sanremo, nella categoria giovani, interpretando il brano Mentre tutto scorre. Inoltre, ha composto la colonna sonora del film La febbre di Alessandro D’Alatri e ha fatto una breve apparizione nel film.

Come compositore, ha scritto molte canzoni per artisti italiani e ha collaborato con Dolores O’Riordan per il brano Senza fiato per la colonna sonora del film Cemento armato. Ha inoltre collaborato con Jovanotti per il suo album Safari, partecipando all’omonimo brano, e con il brano Cade la pioggia, da lui scritto per l’album La finestra dei Negramaro. Inoltre, ha duettato con Cristina Donà nel brano Settembre, contenuto nell’album Piccola faccia.

Ha curato la colonna sonora del film Una notte blu cobalto di Daniele Gangemi, premiato come “Miglior Opera Prima” al 42° Worldfest International Independent Film Festival di Houston, Texas.

Ha partecipato al Festival di Sanremo 2009 scrivendo due canzoni: Come foglie, interpretata da Malika Ayane, e Prova a dire il mio nome, interpretata da Chiara Canzian, quest’ultima scritta con lo pseudonimo di “Pellecalamaio”.

Jovanotti è il produttore artistico del progetto Domani 21/04.2009, una canzone composta da Mauro Pagani con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal terremoto dell’Aquila del 2009. L’iniziativa vede la partecipazione di una vasta gamma di artisti dell’industria musicale italiana.

Alla fine del 2009 ha collaborato con Elisa per il brano Ti vorrei sollevare e si sono riuniti nel 2010 per lavorare a Basta così, presente nell’ultimo album Casa 69 dei Negramaro. Inoltre, ha unito le forze con Claudio Baglioni per il brano Ancora no, presente nell’ultimo album di Baglioni Q.P.G.A.
Dal 2010 a oggi.

Nel 2011 ha composto Unisono e Cielo per Patty Pravo; entrambi i brani sono stati inseriti nell’album Nella terra dei pinguini. Nel marzo dello stesso anno si è sottoposta con successo a un intervento alle corde vocali. In ottobre scrive Non ti accorgevi di me per Adriano Celentano e collabora con Jovanotti e Franco Battiato alla registrazione di Non so più cosa fare, inclusa nell’album di Celentano Facciamo finta che sia vero. Nello stesso mese scrive due canzoni, Brucio di te e E così sia, per l’album Piccolino di Mina.

Nel maggio 2012 i Planet Funk hanno pubblicato il singolo Ora il mondo è perfetto con Sangiorgi alla voce.

Nel febbraio 2013 ha composto i brani Niente e E se poi, interpretati da Malika Ayane al Festival di Sanremo 2013. Nel luglio dello stesso anno ha collaborato con Max Pezzali per la versione in duetto di Ti sento vivere, contenuta nell’album Max 20. Ha scritto il testo della canzone Ecco che di Elisa, contenuta nell’album L’anima vola.

Nel novembre 2013, Sangiorgi ha pubblicato il brano Io non ricordo (da quel giorno tu) per Adriano Celentano. Due anni dopo, ha composto Sono solo nuvole per Laura Pausini, che è stata inserita nel suo album Simili, oltre a una versione spagnola intitolata Sólo nubes.

Giuliano e Paolo Buonvino hanno collaborato alla composizione della sigla della serie televisiva Tutto può succedere del 2015.

Il 27 marzo 2018 gli è stata conferita la cittadinanza onoraria di Caltanissetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *