Tragico incidente a Nichelino: Bimbo di 6 mesi perde la vita per soffocamento nel sonno



Autorità escludono responsabilità dei genitori

Nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 maggio, un triste evento ha scosso la comunità di Nichelino. Un bimbo di soli 6 mesi è tragicamente deceduto a causa di un incidente avvenuto nel corso della notte. Il piccolo, che dormiva accanto alla madre, è rimasto incastrato tra il comodino e il materasso, soffocando nel sonno. L’autorità ha escluso qualsiasi responsabilità da parte dei genitori, confermando che si è trattato di un evento accidentale.



La tragedia ha avuto luogo in un appartamento di un palazzo situato alle spalle del teatro Superga. Verso le 5 del mattino, il bambino è scivolato inavvertitamente tra il comodino e il materasso, causando il soffocamento. La madre si è accorta dell’incidente troppo tardi, nonostante i soccorsi immediati richiesti al 112 e all’equipe sanitaria della Croce Rossa. Purtroppo, non è stato possibile salvare la vita del piccolo.

Gli inquirenti, tra cui i Carabinieri e i medici legali, hanno esaminato attentamente la situazione e hanno escluso qualsiasi forma di violenza nei confronti del neonato. Sono giunti alla conclusione che si tratta di un tragico incidente, privo di responsabilità da parte dei genitori.

Per fugare ogni dubbio e accertare ulteriormente le cause del decesso, l’autorità giudiziaria potrebbe disporre un’autopsia sul corpo del bambino nei prossimi giorni.

Questa drammatica vicenda ha profondamente colpito la mamma di Nichelino e la comunità locale. È importante ricordare che le autorità hanno escluso qualsiasi responsabilità da parte dei genitori del neonato. Si tratta di un evento tragico e accidentale, che ha lasciato una profonda tristezza e sgomento in tutti coloro che ne sono venuti a conoscenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *