Una tragedia inaspettata: L’Ultimo sguardo di un anziano e una Battaglia di 10 giorni per la Vita



Luigi Pulcini: Dieci Giorni di Disperata Battaglia

Luigi Pulcini, 75 anni, ha combattuto con tenacia per resistere alle gravi ferite riportate il 6 agosto. Sfortunatamente, dopo una strenua lotta di dieci giorni, ha ceduto alle lesioni. Le indagini rivelano che la causa dell’assalto potrebbe essere stata un semplice sguardo verso una giovane donna, che era in compagnia del suo fidanzato. Sebbene il tragico esito fosse stato anticipato dalla dichiarazione di morte cerebrale, oggi, con grande tristezza, i medici hanno preso la sofferta decisione di interrompere le cure.



 La Tragedia Dettagliata

Mentre Pulcini era tranquillamente seduto in un bar di Altopascio, provincia di Lucca, è stato brutalmente attaccato da un individuo che, secondo i testimoni, è sceso da una Fiat 500. Dopo aver ricevuto un pugno devastante al volto:

  • L’anziano è precipitato a terra
  • La testa ha violentemente colpito il pavimento, causandogli la perdita di coscienza

L’Ospedalizzazione e la Ricerca dell’Aggressore

Subito dopo l’incidente, Pulcini è stato d’urgenza trasportato all’ospedale Cisanello di Pisa. Nonostante gli sforzi medici e diversi interventi chirurgici, le sue condizioni sono rimaste critiche, culminando nel suo decesso. La caccia all’aggressore è attiva: un 30enne si è inizialmente presentato presso la caserma dei Carabinieri di Altopascio confessando l’aggressione. Tuttavia, alcune incongruenze emerse tra la sua versione dei fatti e le immagini delle telecamere hanno reso la sua testimonianza poco attendibile.

In Memoria di Luigi Pulcini

Il paese si prepara a salutare Pulcini. Nei prossimi giorni, una volta ottenuto il nulla osta del magistrato, si terrà il commovente addio a questo anziano la cui vita è stata strappata in modo tanto brutale e ingiustificato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *