A 33 anni, Jessica lascia il marito e due bambini di 7 e 11 anni, sconfitta da una malattia in soli dieci mesi



La comunità di Vittorio Veneto è stata testimone del coraggioso combattimento di Jessica Maria Spampinato, una giovane madre di 33 anni originaria della Sicilia, contro una grave malattia. Trasferitasi in Veneto nel 2000, Jessica ha lasciato un’impronta indelebile nel cuore di chi l’ha conosciuta, grazie alla sua forza e determinazione. La sua scomparsa all’Hospice Antica Fonte di Vittorio Veneto ha lasciato un vuoto immenso nella vita del marito Enrico e dei loro due figli, di 11 e 7 anni, nonché in quella di tutta la loro famiglia, che l’ha sostenuta con amore fino agli ultimi momenti.



La storia d’amore e di vita condivisa tra Jessica ed Enrico è iniziata sui banchi di scuola, crescendo poi in un progetto di vita comune ricco di sogni e aspettative. Jessica, che aveva lavorato per cinque anni presso l’estetica Fisioline a Conegliano, nutriva il desiderio di aprire un suo studio di estetica, ambizione sostenuta dal suo spirito imprenditoriale e dalla passione per il suo lavoro. Tuttavia, una diagnosi inaspettata a maggio ha cambiato drasticamente il corso della sua vita e di quella dei suoi cari.

Nonostante la malattia, Jessica ha affrontato ogni sfida con coraggio, avvolta dall’affetto e dal supporto incondizionato della sua famiglia. Le parole toccanti del marito Enrico e della sorella Desirée hanno sottolineato la dura battaglia affrontata da Jessica e l’immenso dolore provato per la sua perdita. Il funerale, celebrato da don Francesco Cerruti, ha unito la comunità di Tarzo nel ricordo di una donna che è stata sempre descritta come sorridente e attenta alle esigenze degli altri.

La famiglia di Jessica, nel profondo dolore per la sua scomparsa, ha espresso il desiderio che le offerte raccolte in sua memoria siano devolute all’asilo frequentato dai suoi figli. Questo gesto simbolico riflette la profonda dedizione di Jessica alla sua famiglia e il suo impegno per il futuro delle nuove generazioni, sottolineando l’eredità di amore, forza e determinazione che lascia dietro di sé. La sua storia, segnata da sogni e realtà, rimarrà un esempio luminoso di coraggio e resilienza per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerla.



Lascia un commento