Bimba di 2 anni morta di caldo, il papà l’ha trovata così in auto poi i soccorsi



Un tragico incidente estivo ha portato alla morte di una bambina di 2 anni, lasciando la comunità sconvolta. La piccola è stata trovata incosciente all’interno di un’automobile, parcheggiata davanti a casa, mentre il padre era all’interno dell’abitazione.



Secondo quanto emerso, il padre aveva lasciato la figlia con l’aria condizionata accesa, ma al suo ritorno mezz’ora dopo, ha trovato l’aria condizionata spenta e la bambina in uno stato di incoscienza. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, la bambina è deceduta.

Le autorità stanno attualmente conducendo indagini approfondite per comprendere esattamente cosa sia accaduto. Il capitano della polizia di Marana, Tim Brunenkant, ha dichiarato: “Non conosciamo le circostanze, stiamo cercando di saperne di più. Le temperature continuano a salire e questa settimana hanno superato i 43 gradi. È davvero una tragedia. Stiamo procedendo con gli interrogatori e vogliamo capire se si tratti di un errore o un incidente. È possibile, ma dobbiamo determinarlo”.

Le indagini dovranno ora ricostruire tutto l’accaduto, incluso il tempo esatto in cui la bambina è rimasta nell’auto. Il capo della polizia ha sottolineato l’importanza di chiarire ogni dettaglio legato a questo tragico evento.

Secondo il DailyMail, le autorità sono determinate a ottenere una chiara comprensione di quanto tempo la bambina sia rimasta nell’auto e ad esaminare attentamente ogni possibile fattore che abbia contribuito a questa terribile tragedia.

Questa tragedia estiva ha scosso profondamente la comunità locale e le indagini in corso sono fondamentali per gettare luce su questo drammatico evento e prevenire futuri incidenti simili.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *