«Credevo di non essere abbastanza attraente per mio marito muscoloso, ma ho imparato ad amarmi accettando le mie forme»



Amare una persona non significa soffermarsi soltanto al suo aspetto fisico. Innamorarsi non è questione di altezza, peso o colore di capelli e occhi, ma significa provare dei sentimenti per il carattere e il modo di pensare di qualcuno. È questa la lezione che ci insegna la storia di Alicia McCarvell, un’influencer che per anni ha lottato contro gli insulti ricevuti sui social network per le sue forme e il suo peso.



Gli utenti prendevano in giro Alicia per le sue forme e per il suo peso, spingendola a pensare di non meritare l’amore del suo compagno – e attuale marito – Scott, che invece ha un fisico più allenato. «Mi odiavo così tanto che ho iniziato a sentirmi inutile – ha dichiarato Alicia sui social – soltanto quando ho iniziato ad apprezzarmi per quella che sono realmente, ho capito cosa Scott vedeva in me».

Il percorso verso l’accettazione di sé e il messaggio di body positivity

Alicia, su Instagram, cerca di condividere messaggi di body positivity, cercando di far comprendere ai propri follower che il primo passo per amare se stessi è accettare il proprio corpo. Alcune volte, parla di questo percorso raccontando la storia d’amore con suo marito Scott McCarvell. «Quando pubblicavo delle foto insieme a Scott, le persone iniziavano a insultarmi perché mi dicevano che non ero alla sua altezza, siccome lui ha un fisico molto muscoloso – ha dichiarato l’influencer statunitense – ho iniziato ad allontanarlo, convinta che i suoi sentimenti non erano sinceri e che non lo meritassi davvero».

La svolta e la proposta di matrimonio

Soltanto quando ha accettato il suo corpo, Alicia ha compreso cosa provava realmente il suo attuale marito. «Quando ho iniziato ad accettare le mie curve, ho iniziato a credere ai sentimenti di Scott e ho accettato la sua proposta di matrimonio – ha concluso Alicia McCarvell – ricordatevi sempre che il primo passo per amare il prossimo è amare prima se stessi. Solo così possiamo comprendere il vero amore».

L’importanza di abbracciare la propria unicità

La storia di Alicia McCarvell ci insegna che la bellezza non ha una taglia o un peso specifico. Ognuno di noi è unico e speciale a modo suo, e l’amore vero va oltre le apparenze. Accettare se stessi e abbracciare la propria unicità è il primo passo per trovare la felicità e per attrarre persone che ci amano per quello che siamo, dentro e fuori.

La storia di Alicia McCarvell è un messaggio di speranza e di accettazione per tutti coloro che lottano con i propri insicurezze e con i pregiudizi della società. Nessuno è perfetto, ma ognuno di noi merita di essere amato e rispettato per quello che è. Alicia ci insegna che l’amore vero inizia da noi stessi, e che solo accettando e amando il nostro corpo e la nostra anima possiamo trovare la felicità e il vero amore. Seguiamo il suo esempio e iniziamo ad abbracciare la nostra unicità, perché solo così potremo essere liberi di amare e di essere amati.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *