Fedez si tatua il palmo delle mani: ecco il suo nuovo disegno (foto e video)



Fedez, il noto rapper italiano, ha scelto di celebrare l’ultimo evento giudiziario con un gesto estremamente personale: aggiungere altri due tatuaggi al suo già vasto repertorio. Questa volta, l’arte si è materializzata sui palmi delle sue mani, una delle zone del corpo dove il tatuaggio risulta essere particolarmente doloroso. L’artista ha condiviso l’esperienza con i suoi follower sui social media, subito dopo un’udienza presso il tribunale di Roma relativa al processo contro il Codacons, che si è conclusa con una richiesta di proscioglimento da parte della procura di Roma.



I nuovi tatuaggi sono stati realizzati da Gabriele Anakin, noto per aver già tatuato Fedez in passato, inclusa l’opera sul volto della figlia Vittoria che aveva suscitato dibattiti per il risultato controverso. Questa volta, il lavoro di Anakin sembra essere un tributo alle mani della famosa “Creazione di Adamo” di Michelangelo, un’iconica rappresentazione artistica sulla volta della Cappella Sistina.

Il tatuaggio è stato eseguito nella terrazza dell’hotel romano dove Fedez alloggiava, e il risultato finale è stato orgogliosamente pubblicato dal tatuatore. Anakin, nel presentare il lavoro, ha commentato su quanto fosse significativo ripetere un’esperienza artistica con Fedez, facendo riferimento al precedente tatuaggio meno riuscito con il volto della figlia.

L’arte scelta da Fedez sembra nascondere anche un simbolismo più profondo, potenzialmente legato alla sua situazione sentimentale, soprattutto considerando che i tatuaggi sono stati fatti poco prima del compleanno di Chiara Ferragni, segnando il primo compleanno da quando i due hanno annunciato la loro separazione. Gli utenti sui social hanno speculato che le mani, una maschile e una femminile, rappresentino un’unione spirituale nonostante la distanza fisica.

Il post di Anakin con i video e le foto del tatuaggio ha raccolto numerose reazioni e commenti, evidenziando come l’arte di Fedez continui a provocare dibattiti e a catalizzare l’attenzione, riflettendo le vicende personali e artistiche della sua vita.



Lascia un commento