Gabriella Ferri: Canzoni famose, film e la biografia



Gabriella Ferri, una figura emblematica nel tessuto culturale della musica italiana, merita un’esplorazione approfondita della sua eredità artistica che va ben oltre il cliché della cantante di canzoni popolari romane. È giunto il momento di superare questa visione riduttiva e immergersi nella complessità e ricchezza della sua carriera, che l’ha vista come una protagonista indiscussa dello spettacolo italiano.



Chi era Gabriella Ferri?

La vita di Gabriella Ferri è stata fin dai primi anni un intreccio di melodie popolari, influenzata fortemente dall’amore del padre Vittorio, soprannominato “er mejo tacco de Roma”, per gli stornelli, un genere di canzone popolare italiana. Nata nel vibrante cuore di Roma, nella pittoresca piazza Santa Maria Liberatrice, il 18 settembre 1942, Gabriella crebbe in un ambiente familiare umile, figlia di un venditore ambulante che si guadagnava da vivere vendendo dolci, lamette e lacci emostatici per le strade della città.

Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare per una futura icona della canzone romana, Gabriella coltivava il sogno di diventare una indossatrice, sogno che la condusse a sperimentare svariate occupazioni per mantenere se stessa. Fu in questo periodo di ricerca e sperimentazione che Gabriella incontrò Luisa De Santis, figlia del rinomato regista Giuseppe De Santis, noto per il suo film “Riso amaro”. Quest’incontro fu decisivo per la carriera di Gabriella, poiché insieme formarono un duo che avrebbe esplorato e portato in auge il repertorio della canzone romanesca tradizionale, organizzando spettacoli che celebravano i classici canti da osteria.

L’entrata in scena di Walter Guertler, un produttore discografico di spicco, incontrato presso l’Intra’s Club di Milano, fu il trampolino di lancio per la carriera di Gabriella. Il loro primo singolo, “La società dei magnaccioni”, si rivelò un successo clamoroso, spianando la strada a Gabriella e Luisa verso la ribalta televisiva, dove si esibirono accanto a personalità del calibro di Mike Bongiorno. Tuttavia, l’improvvisa uscita di scena di Luisa lasciò Gabriella da sola a gestire il palcoscenico, momento in cui decise di avviare la sua carriera da solista con l’album omonimo del 1966.

La carriera di Gabriella Ferri proseguì con un successo dopo l’altro, arricchendo il panorama musicale italiano con oltre quindici album. Brani come “Remedios”, che richiamavano la tradizione latinoamericana, insieme a hit indimenticabili come “Dove sta Zazà” e “Ciccio Formaggio”, hanno riconfermato il suo status di vera e propria icona. Nel 1969, la sua partecipazione al Festival di Sanremo con “Se tu ragazzo mio”, duettando con Stevie Wonder, rafforzò ulteriormente il suo legame con il pubblico italiano.

L’impatto di Gabriella Ferri non si limitò alla musica; infatti, lasciò un segno indelebile anche nel mondo della televisione, con duetti memorabili al fianco di Claudio Villa e conduzioni di programmi di grande successo come “Dove sta Zazà”, “Mazzabubù” e “Il circo delle voci”. Tuttavia, la scomparsa del padre nel 1975 la gettò in una profonda crisi emotiva, dalla quale ebbe difficoltà a riprendersi.

Gabriella Ferri ebbe due matrimoni significativi nella sua vita: il primo con Giancarlo Riccio, un diplomatico di rilievo, e il secondo con Seva Borzak, l’amore della sua vita. Da quest’ultimo matrimonio nacque Seva Borzak Jr., testimone dell’amore tra Gabriella e Seva.

La sua tragica scomparsa il 3 aprile 2004, a seguito di una caduta dalla finestra della sua abitazione a Corchiano, in provincia di Viterbo, ha sollevato numerose speculazioni. Nonostante le voci di un possibile suicidio, la famiglia ha sempre sostenuto la teoria di un tragico incidente, probabilmente legato all’assunzione di antidepressivi.

Quali sono le canzoni più famose di Gabriella Ferri?

Tra le numerose hit di Gabriella Ferri, “Dove sta Zazà?” e “Sempre” si distinguono per la loro popolarità e l’affetto che continuano a suscitare nel pubblico.

In quali film ha recitato Gabriella Ferri?

Gabriella Ferri non si è limitata alla musica e alla televisione, ma ha anche esplorato il mondo del cinema. Nel 1976, ha interpretato il ruolo principale nel film “Remo e Romolo – Storia di due figli di una lupa”, dimostrando la sua versatilità come artista.

Qual è stata l’ultima apparizione televisiva di Gabriella Ferri?

L’ultima volta che Gabriella Ferri è apparsa in televisione è stata a gennaio del 2004, quando è stata ospite del programma “Trash (non si butta via niente)”, lasciando il pubblico con un ultimo ricordo della sua straordinaria presenza scenica.



Lascia un commento